Microsoft ci (ri)prova con l'anti-iPad al CES 2011


Nelle schiere sempre più folte dei cosiddetti anti-iPad, non poteva mancare il contendente più illustre, vale a dire Microsoft. E così, dopo il flop totale dell'HP Slate presentato da Ballmer al CES 2010, da Redmond tornano all'attacco: al CES 2011 ci riprovano con Windows 7 su dispositivi Dell e Samsung.

Se sui primi tuttavia non sono trapelati dettagli, sui quelli Samsung qualcosa possiamo anticiparla. Si trattarebbe infatti di un tablet da 10" con tastiera QWERTY slide-in a scomparsa predisposta per la modalità landscape; in portrait mode, invece, prevede una tastiera virtuale, e i prezzi senza sovvenzionamento dai gestori supereranno probabilmente i 600$.

Sull'entrata in campo di Microsoft il New York Times scrive:

Il prossimo mese, al CES 2011 Consumer Electronics Show di Las Vegas, Microsoft presenterà una gran quantità di nuovi slate nella speranza di dare del filo da torcere all'iPad di Apple, che nel frattempo è diventato rapidamente il leader di mercato. Secondo le persone informate sui piani di Microsoft, Steve Ballmer in persona dovrebbe annunciare un gran numero di questi dispositivi quando salirà sul palco del CES, mostrando -tra gli altri- prodotti costruiti da Samsung e Dell.

Ovviamente, la speranza è che le cose vadano diversamente rispetto all'anno che volge al termine. Quando a gennaio Microsoft presentò l'HP Slate in pompa magna, mai nessuno a Redmond avrebbe sospettato che il dispositivo sarebbe giunto sul mercato con ben 9 mesi di ritardo; e di certo non potevano prevedere l'acquisizione di Palm da parte di HP e la conseguente volontà di preinstallare webOS sui propri tablet. Allo stato attuale si parla di un fiasco notevole: pare che ne siano stati venduti appena 9.000 o giù di lì.

Una cosa è certa. Il 2011 si apre con un contesto molto più variegato di dispositivi e produttori rispetto al passato, una floridezza in cui Redmond è certamente a suo agio e in cui corre persino il rischio di avere qualcosa di interessante da dire, almeno per certe fette di utenza. Qualcuno vocifera di una maggiore vocazione per la produttività rispetto all'iPad, e della presentazione in anteprima di Windows 8, l'asso nella manica di Redmond che, tra le altre cose, dovrebbe far sfoggio di una nuova ed innovativa interfaccia multi-touch.

Vada come vada, si tratta di concorrenza, e di quelle agguerrite. Ma se sarà in grado di scalfire il primato di iPad, ci vorrà ben più di qualche mese per capirlo.

  • shares
  • Mail
57 commenti Aggiorna
Ordina: