Apple comincia ad usare itun.es per abbreviare i link


Dopo l'accordo sfumato con Facebook, Apple annunciò a sorpresa di aver siglato un'intesa con Twitter per la pubblicazione automatica di cinguettii prodotti attraverso i commenti inseriti su Ping, il nuovo social network musicale della Mela.

Inizialmente i tweet derivanti da Ping contenevano il link al brano ascoltato nel tipico formato dell'iTunes Store, piuttosto esteso, lasciando di conseguenza poco spazio al resto del messaggio, che su Twitter è limitato a 140 caratteri.

Circa un mese fa Ping cominciò ad abbreviare i link di iTunes utilizzando il servizio ufficiale t.co di Twitter in modo da rendere più leggibili e sicuri i messaggi inviati sul social network, nonostante in molti scommettessero sul fatto che Apple potesse ricorrere al più evocativo dominio itun.es, regolarmente registrato anni fa da Cupertino, ma fino ad oggi mai utilizzato, se non per ridirigere gli utenti alla pagina istituzionale di iTunes.

A quanto pare però l'idea non era così campata in aria, visto che Apple ha cominciato ad abbreviare i link dei brani commentati su Ping utilizzando proprio il dominio itun.es.

[via macrumors]

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: