Un hack abilita AirPlay video su tutte le applicazioni

Appena è stato rilasciato iOS 4.2 molti sviluppatori hanno cercato di indagare sulla possibilità di integrare le funzionalità di AirPlay nelle loro applicazioni, scoprendo che solo le API relative allo streaming dell'audio sono state rese pubbliche da Apple, mentre quelle relative al video sono relegate alle sole applicazioni ufficiali della Mela come YouTube e Video.

Erica Sadun ha chiesto informazioni all'ufficio delle relazioni pubbliche di Apple senza ottenere alcuna risposta, così ha deciso di procedere autonomamente per scoprire come sia possibile inviare il video in streaming da un dispositivo dotato di iOS 4.2 ad una Apple TV.

La Sadun ha decompilato il codice di iOS 4.2 e con il contributo della comunità hacker è riuscita ad individuare l'API privata che permette di attivare l'invio in streaming del video con AirPlay. Grazie a questa scoperta è stato possibile realizzare delle applicazioni di prova che effettivamente dimostrano quanto sia facile utilizzare questa nuova possibilità, ma purtroppo per il momento non è possible pubblicarle sull'App Store, in quanto facendo uso di API private non verrebbero approvate da Apple.

Uno sviluppatore chiamato Zone-MR ha però realizzato a tempo di record AirVideoEnabler, un tweak utilizzabile solo su dispositivi con iOS 4.2 ai quali è stato praticato il jailbreak, che permette di abilitare lo streaming video di AirPlay su qualunque applicazione, compreso Safari.

Speriamo che Apple decida presto di rendere libero l'utilizzo di questa utile funzionalità.

[via tuaw]

  • shares
  • Mail
5 commenti Aggiorna
Ordina: