La SIM integrata non arriverà sull'iPhone ma sull'iPad


Dopo le rimostranze, sembra che gli operatori telefonici europei abbiano vinto, almeno per il momento, il braccio di ferro con Apple, che a quanto pare rinuncerà ad adottare una SIM integrata nel prossimo iPhone 5.

Secondo alcune indiscrezioni un esponente di una compagnia telefonica europea avrebbe addirittura affermato:

Apple sta cercando da tempo di costruire relazioni sempre più strette con i clienti tagliando fuori gli operatori. Ma questa volta sono stati rispediti al tavolo da disegno con la coda tra le gambe.

Gli operatori europei minacciavano infatti di sospendere la vendita sovvenzionata di iPhone, acquistati da Apple a 375 £, circa 438 €, e ceduti ai clienti in cambio di un contratto biennale.

Sembra però che Apple non abbia intenzione di demordere del tutto. La SIM integrata potrebbe debuttare sul prossimo iPad 2, poiché il tablet della Mela viene venduto libero da vincoli contrattuali con gli operatori telefonici.

[via telegraph]

  • shares
  • Mail
9 commenti Aggiorna
Ordina: