Il giorno in cui Jonathan Ive voleva abbandonare il design industriale

C'è stato un tempo in cui l'attuale responsabile del design industriale di Apple Jonathan Ive voleva gettare la spugna con gli studi. Poi, per fortuna, l'incontro giusto gli ha fatto cambiare idea.

Vi sembrerà incredibile, ma abbiamo sfiorato la possibilità che la storia dell'informatica per come la conosciamo prendesse tutta un'altra piega. C'è stato un tempo in cui Jonathan Ive, attuale responsabile del design industriale di Apple e uno dei designer più apprezzati al mondo, stava meditando di abbandonare gli studi e tentare altre carriere. Poi però, per la curiosa ironia del mondo, si verificò una coincidenza che cambiò per sempre le sue sorti e quelle di Apple stessa.

Il padre di Ive, infatti, incontrò per puro caso Tom Karen, un famoso designer industriale inglese, che negli anni '80 si prestava come giudice presso una scuola di design. Era preoccupato perché suo figlio intendeva abbandonare il corso di design, e per questo chiese a Karen di intercedere e convincerlo a desistere. Lo ha raccontato Karen in intervista al Telegraph:

"Mi ha contattato poco dopo e mi ha detto: mio figlio Jonathan è all'Università di Newcastle e sta pensando di abbandonare il corso di design industriale. Non è che magari potrebbe ravvivare il suo interesse?"

E così, Karen lo invitò presso gli uffici di Ogle Design, in cui al tempo occupava il ruolo di chief designer e managing director. Uno studio che sfornò alcuni tra i prodotti iconici del tempo, come la l'auto ultra-compatta Bond Bug a tre ruote o la Raleigh Chopper, la bicicletta dal design ispirato alle motociclette Chopper che ha fatto sognare i bambini inglesi degli anni '80.

L'incontro ebbe gli effetti sperati. "Il risultato fu che Jonathan si immerse nell'industrial design e ne ricavò un enorme successo." Dopo gli studi, Ive iniziò a lavorare per lo studio Tangerine grazie al quale finì con l'offrire consulenza ad Apple; prima da esterno, poi nel 1992 come impiegato a tempo indeterminato. Infine, col ritorno di Steve Jobs nel 1997, fu promosso a vice presidente senior del Design Industriale di Apple e, nel 2012, investito a Cavaliere. Il resto è storia.

Tom-Karen-design


Alcune delle creazioni di Tom Karen.
  • shares
  • Mail