Il Data Center di Apple nel North Carolina si espande

Apple ha espanso nuovamente i progetti relativi al Data Center che sta costruendo nella Carolina del Nord. Ecco cosa cambia.

infografica-carolina-nord-apple

Apple ha modificato nuovamente il progetto originale del Data Center che sta costruendo nella Carolina del Nord. E torna nuovamente ad espandersi.

L'immagine che vedete qui sopra è stata scattata da Wired assieme alle altre che trovate nella Gallery. La sezione 5 contempla la solar farm da 100 acri, capace da sola di generare 20 Megawatt di energia; la sezione 4 evidenzia un data center "tattico" più piccolo segnalato dal Hickory Daily Record , mentre al 3 e al 2 troviamo rispettivamente il grande Data Center dedicato ad iCloud e la stazione secondaria. Al punto 1 corrisponde invece l'impianto a biogas, recentemente ampliato.

Stando a quanto si legge nei nuovi permessi richiesti da Cupertino, tuttavia, il sito di costruzione ha subìto qualche altra variazione di rilievo. Il Date Center quindi sarà un po' più grande e un po' più alto del previsto:

Come col precedente data center tattico, i piani per quello nuovo mostrano un aggregato di computer nella porzione centrale dell'edificio, e 11 unità condizionanti per raffreddarli. Altre due unità si renderanno necessarie per l'ufficio e per le altre aree occupate del data center. Le misure di sicurezza messe in campo sembrano simili a quelle del precedente data center, inclusa quella che viene chiamata la porta a trappola umana: una porte si chiude prima che quella successiva si apra.

E se il progetto di Maiden vi sembra gigantesco, sappiate che Apple ne sta portando a termine altri due molto simili a Prineville, in Oregon, e a Reno, in Nevada. Qui sotto, la Gallery. Buona visione.

DataCenter Apple North Carolina

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: