Samsung Galaxy S5 avrà un sensore di impronte come iPhone 5s

Il Samsung Galaxy S5, il prossimo smartphone di punta di Samsung, includerà un sensore di impronte digitali nel pulsante home. Esattamente come iPhone 5s.

galaxy-s5-render

Contrariamente ai rumors precedenti che parlavano di un sensore di impronte digitali integrato direttamente nel display (e che sarebbe stato davvero rivoluzionario), il Galaxy S5 di Samsung in arrivo nelle prossime settimane sfoggerà una sorta di Touch ID nel pulsante home, esattamente come iPhone 5s. La tecnologia utilizzata, tuttavia, sarà diversa e non necessariamente migliore.

La differenza principale consiste nel fatto che il sensore di Samsung si attiverà scorrendo il dito sul pulsante a forma di pillola posto sotto allo schermo; la soluzione sviluppata a Cupertino, invece, è molto più comoda perché non richiede alcun movimento. Lo ha rivelato in anteprima SamMobile, che scrive:

Il sensore funziona attraverso lo scorrimento, il che significa che devi scorrere l'intero polpastrello, dalla base alla punta, sul tasto home per un corretto riconoscimento dell'impronta digitale. Inoltre, occorre che il dito sia sempre ben adeso al pulsante home e che lo scorrimento avvenga ad una velocità non troppo elevata, altrimenti il riconoscimento non andrà a buon fine. Il sensore di impronte, tra l'altro, è sensibile ad umidità e condensa.

Non dissimilmente dal sistema escogitato da Apple, anche l'S5 integrerà il riconoscimento delle impronte come strato di sicurezza aggiuntivo per widget, file, app e altre componenti del Sistema Operativo. E, come su iPhone, si potrà configurare più dita della mano.

Il Galaxy S5 dovrebbe essere presentato all'evento di Samsung Unpacked 2014 in programma al Mobile World Congress 2014 di Barcellona. Includerà un display da 5,2" -contro quello da 5" e risoluzione di 1080 x 1920 pixel dell'S4- e miglioramenti alla batteria, alla fotocamera e alla potenza complessiva, il tutto ad un prezzo inferiore dell'S4.

  • shares
  • Mail