Jobs telefona a uno sviluppatore scontento


Oltre che distinguersi dagli altri CEO per le mail di risposta inviate agli utenti, Steve Jobs ora ha iniziato anche a fare telefonate agli sviluppatori scontenti per spiegare la posizione di Apple. A raccontarlo è Ram Arumugam, il creatore di un'app chiamata Economy for iPad rifiutata recentemente sull'App Store.

Il problema, secondo i recensori di Cupertino, consisteva nell'impiego di API private per consentire alla tastiera virtuale di ritrarsi dopo la digitazione, motivo sufficiente per una rimozione coatta dallo store. In seguito alla bocciatura, Arumugam avrebbe inviato una mail per chiedere delucidazioni, cui è seguita una telefonata da Steve Jobs in persona neppure due ore dopo:


Direi che Steve è davvero un tipo coscienzioso, e un manager realmente accorto. Quasi nessun CEO si sarebbe preso la briga di leggere le mail e chiamare realmente uno sviluppatore.

In seguito alla chiacchierata, e invece di lanciarsi in aspre invettive sul Web, Arumugam ha rimosso le API oggetto della contestazione. Dopodiché, l'app è stata prontamente approvata, ed è rimasta per parecchio tempo in vetta ai primi posti nella categoria delle applicazioni finanziarie a pagamento. E tutti vissero felici e contenti.

  • shares
  • Mail
33 commenti Aggiorna
Ordina: