iPhone 6 a settembre con display più esteso in Vetro Zaffiro

Le fonti asiatiche appaiono contrastanti. Una nuova indiscrezione dalla Cina sembra infatti confermare l'arrivo di un iPhone 6 con display più grande e copertura in Vetro Zaffiro.

Apple introdurrà un iPhone 6 in due versioni distinte, una da 4,7" e l'altra da 5,5". Su questo oramai non dovrebbero esserci più dubbi, visto oggi spira dall'Oriente l'ennesima conferma sotto forma di un articolo del South China Morning Post. L'aspetto contrastante, tuttavia, riguarda i materiali usati per proteggere lo schermo: si torna nuovamente a parlare di Vetro Zaffiro.

Le fonti del quotidiano cinese affermano di aver "visto i prototipi," e che per questa ragione possono confermare quanto segue: il nuovo iPhone avrà una densità di pixel pari a 441 ppi, contro gli attuali 326 ppi di iPhone 5s e iPhone 5c, arriverà a settembre e disporrà di una schermo assolutamente piatto. Niente vetro curvo, insomma, come si vociferava tempo addietro. Inoltre, pare che la strategia di Cupertino prevede l'eliminazione dal mercato dell'iPhone 5s ma non del 5c, che invece continuerà ad esistere come (vetusto e relativamente economico) entry level.

La doppia dimensione del display conferma numeri che avevamo già letto sul Korea Herald, anche se non si fa cenno ad un eventuale design privo di cornice. Ciò che non convince, semmai, è l'inclusione di una lastra di Vetro Zaffiro per proteggere lo schermo. Giusto ieri G4 Games illustrava un curioso paradosso: da una parte sosteneva l'impossibilità di usare il Vetro Zaffiro su prodotti che non fossero piccoli come un iWatch, per ragioni di contenimento dei costi. Ma dall'altra, sappiamo per certo che Apple ha acquistato un numero di fornaci adatto a coprire l'intera produzione mondiale di iPhone. Qualcosa bolle in pentola a Cupertino, questo è chiaro: resta solo da capire cosa.

  • shares
  • Mail