OS X Mavericks, Apple offre una soluzione temporanea ai (troppi) problemi di Mail

Mail in OS X Mavericks continua a soffrire di parecchi problemi di gioventù, nonostante i numerosi fix rilasciati nel corso del tempo. Ecco perché Apple ha pubblicato questa guida.

mavericks_mail

Sin dal debutto di OS X Mavericks, molti -compreso chi scrive- hanno dovuto scontrarsi a lungo coi tanti difettucci di gioventù di Mail, le sue incompatibilità con Gmail, e i piccoli intoppi qua e là. Peccato che dopo un update specifico a novembre, Mail Update for Mavericks 1.0, e OS X 10.9.1 a dicembre, le cose siano grossomodo rimaste così com'erano e le difficoltà a scaricare i messaggi persistono.

È un fenomeno che si può facilmente sperimentare. Le mail arrivano su iPad e iPhone in modo quasi istantaneo: su Mavericks, invece, spesso si attendono diverse manciate di minuti nonostante i ripetuti comandi "Ricevuti tutti i nuovi messaggi" o i mela+shift+n, e a volte non vengono scaricate fino alla chiusura e riapertura dell'app. Visto che se non se ne viene a capo, Apple ha pubblicato una pagina Web con una soluzione manuale per superare l'impasse temporaneamente in attesa dell'ennesima patch risolutiva.

Riassumendo, il consiglio di Cupertino consiste nel forzare la riconnessione ai server senza dover chiudere l'app; nel Menu "Casella" occorre selezionare "Disconnetti tutti gli account," quindi fare clic su "Ricevi tutti i nuovi messaggi." In alternativa, e per snellire la cosa, si può anche predisporsi i pulsanti appropriati attraverso la personalizzazione della barra degli strumenti. In pratica, poco ci manca che ci chiedano di andarcela a prendere a mano, questa benedetta posta elettronica.

Per il momento, tuttavia, le cose stanno così. Al debutto di OS X 10.9.2 manca probabilmente ancora parecchio tempo, ed è lì che forse vedremo un fix definitivo. Si spera.

  • shares
  • Mail