Apple 2005, l'annuario di Melablog

AnnuarioProprio agli inizi del 2005 nasceva Melablog.it, e da subito abbiamo iniziato a raccontarvi tutto quello che ruotava intorno ad Apple, a modo nostro. Un anno particolare sotto tutti i punti di vista: fatto di prodotti innovativi, colpi di scena e anche qualche piccola delusione.

Ora il 2005 si chiude, ed abbiamo pensato di farvi cosa gradita raggruppando tutti i fatti che abbiamo ritenuto più significativi e salienti. L'abbiamo fatto in questo libretto in pdf, un annuario da scaricare e conservare, per custodire un pezzettino di storia Apple. Dopo il "salto", invece, trovate una versione html dello stesso annuario, con tutti i link di Mela.

Nel frattempo vi diamo appuntamento a domani, nel 2006. Per raccontarci un altro anno di Apple. Una storia che ci ha appassionati e divertiti, e che speriamo vi piacerà ancora...



GENNAIO



Macworld

Al Macworld dell'11 gennaio Apple annuncia molte novità e una grande rivoluzione: i suoi prodotti non sono più d'elite, ma guardano alla massa. Ecco le novità più interessanti, alle quali aggiungiamo la presentazione di Tiger, il rinnovamento di iLife e l'annuncio di una partnership con Motorola, per la creazione di un telefonino con iTunes.


Mac Mini

Ecco uno dei Mac più piccoli e meno costosi della storia. Con un prezzo base di 499$, Apple spera di convincere molti utenti Windows a passare a Mac. Questo sistema è considerato molto competitivo dalle riviste del settore, ad eccezione del lato grafico, che vede l'uso di una scheda video poco potente. In realtà il Mini è pensato per esigenze base di entertainment, come l'ascolto di musica e la gestione di foto. Nasce così il segmento entry level di Apple .


iPod Shuffle

Per amore di simmetria non solo nasce un Mac a basso costo, ma anche un iPod economico: lo Shuffle. Così Apple, che già domina il mercato dei lettori di musica a disco rigido, debutta anche nel settore delle memorie flash. Lo Shuffle è l'iPod più leggero di tutti, non usa una clickwheel ma un comando a cinque pulsanti. Non possiede uno schermo, quindi è molto difficile individuare un brano preciso tra quelli salvati (esistono due Shuffle, uno da 512Mb e uno da 1Gb). Per questo Apple lo lancia con una campagna che valorizza l'uso della selezione shuffle (casuale) dei brani. Sarà un grande successo commerciale.


iWork

Nasce la prima suite per ufficio di Apple. Al suo interno due applicazioni: Keynote 2 (per la realizzazione di presentazioni) e Pages (un word processor). iWork non entra in diretta competizione con Office di Microsoft (presente anche in versione Mac), ma punta su un prezzo inferiore, una maggiore facilità di utilizzo e template grafici accattivanti. Punto debole sembra essere la mancanza di un sistema di gestione dei fogli di calcolo . Sembra che iWork non abbia avuto un grande successo commerciale tanto che, in un tentativo di rilancio, sarà abbinata una versione demo a tutte le confezioni del nuovo Mac OS (Tiger).


FEBBRAIO




Si chiamerà Rokr

Si scopre il nome del telefono che integrerà la prima versione di iTunes Mobile, cioè ROKR . Sul web dilaga una notizia scoraggiante: Apple imporrà un pesante limite sul numero di brani salvabili nel telefono, per evitare di fare concorrenza ad iPod.


Skype, chiamarsi è facile

Nel frattempo Skype ha finalmente distribuito la prima versione ufficiale del suo software Voip per Mac, abbattendo una delle ultime barriere con il mondo Windows.


iPod, un successo scomodo

Il successo dei nuovi iPod è sempre più evidente, tanto che la stessa Microsoft sembra più preoccupata : quasi tutti i suoi dipendenti ne hanno acquistato uno, snobbando i lettori play for sure.


Il mercato dei gadget

Intanto impazza la moda dei gadget per iPod, alcuno acquisiscono una certa notorietà sulla rete. Tra questi quelli di PodBrix , e in Giappone, il piccolo iDog (importato in Italia come eDog).


MARZO




Muore Jef Raskin

Raskin si è spento il 26 Febbraio 2005 , all'età di 61anni per un tumore al Pancreas. È considerato papà del progetto Lisa e uno dei primi teorici dell'interfaccia a icone.


Infranto il sistema di protezione di iTMS

Jon Johansen riesce ad infrangere il sistema DRM di Apple , usato per i brani acquistati su iTunes Music Store. Apparentemente la cosa non è stata fatta per fini illegali, ma per creare PyMusique, un sistema per acquistare su iTMS senza avere iTunes. Più che infrangere il sistema DRM, PyMusique si limita ad evitare che questa protezione venga inserita immediatamente dopo l'acquisto, bypassando la fase di protezione.


Apple contro i blogger

L'azienda di Cupertino denuncia alcuni blog per aver pubblicato segreti aziendali , in particolare indiscrezioni sui nuovi prodotti. Nel mirino dei legali della Mela anche il sito Think Secret, con un discreto numero di insider piuttosto affidabili.


Cherry OS

Una bolla di sapone o poco più: sul web una nuova azienda (con sede alle Hawaii) pubblicizza un emulatore di processori G4 per computer Pentium, Cherry Os . L'applicazione consentirebbe di installare in modo discretamente performante Mac OS su un pc Windows. Più tardi il progetto open source Pear Pc accuserà Cherry Os di aver copiato il suo codice sorgente. L'azienda prima nega, poi ritira il prodotto.


A prova di virus?

Per dimostrare la sicurezza superiore del sistema operativo Mac OS,   due programmatori lanciano una provocazione: un bando propone a chiunque di creare un virus per Mac , mettendo in palio 50mila dollari. Dopo alcune ore Jack Campbell, artefice principale del bando, preferisce annullare il concorso, sollecitato da altri programmatori e utenti Apple. Pochi giorni prima Symantec aveva denunciato che, con la maggiore diffusione di Mac OS, in breve tempo sarebbero arrivati anche i primi virus .


APRILE




Mac OS Tiger

29 novembre: arriva sugli scaffali Mac OS 10.4, cioè Tiger. Tra le novità un sistema di ricerca avanzato (Spotlight), un'applicazione di programmazione intuitiva (Automator) e la Dashboard, un cruscotto virtuale con mini applicazioni (aka widget), utile per ottenere informazioni in poco tempo. Aggiornato anche Safari, che ora integra un lettore RSS, e iChat, che migliora vistosamente il supporto alle chat video, con una qualità finora incomparata. Pochi giorni prima del rilascio ufficiale di Tiger, alcuni programmatori lo diffusero su BitTorrent . Identificati i “traditori” Apple li denunciò . La causa si concluderà solo a dicembre , con un accordo privato tra le parti.


Apple ritira iCon

Apple fa ritirare da tutti i suoi store “iCon” , biografia di Steve Jobs scritta da John Wiley. La Mela non era estranea ad altri provvedimenti finalizzati a proteggere l'immagine del suo CEO. A suo tempo dimostrò ostilità anche nei confronti della pellicola biografica “I pirati della Silicon Valley”, diventata musical proprio quest'anno .


Apple Store Mobile

In Giappone nasce il primo Apple Store accessibile da cellulari . Attraverso il sito è possibile acquistare qualunque prodotto Apple. Più tardi l'azienda combinerà il suo store Mobile ad una tipologia innovativa di promozione di iPod Nano, basata sui QR codes . Per ora solo il Giappone possiede uno store Apple per cellulari.


MAGGIO




Intel, dilaga l'indiscrezione

È da maggio che su molti siti dediti alle indiscrezioni si fa insistente la voce : Apple vuole passare ai processori Intel? Una piccola gaffe del CEO di Intel sembra addirittura confermare il segreto.


Widget sicure?

Alcuni siti sostengono che il download automatico delle nuove widget in Safari possa creare una falla di sicurezza . In realtà è lo stesso utente che, sotto la sua responsabilità, poteva scegliere di automatizzare o meno l'installer, quindi la notizia si rivela una forzatura. In ogni caso le versioni successive di Tiger regoleranno meglio l'installazione delle miniapplicazioni.


GIUGNO




Apple passa a Intel

Durante il WWDC arriva l' annuncio ufficiale di Steve Jobs: Apple abbandona IBM e sceglie i processori Intel. Anche questo era uno dei segreti ben custoditi della Mela: da molti anni si realizzavano due versioni di Tiger parallele, una per PPC (distribuita al pubblico) e una per processori x86 (tenuta nascosta). Motivazione ufficiale: la roadmap di IBM sembrava meno promettente rispetto a quella di Intel. Apple affida agli sviluppatori alcuni computer Intel con una versione provvisoria di Tiger per x86 : questo li aiuterà a convertire facilmente il loro codice. Ma in pochi giorni questo Mac OS dilaga in rete, e viene installato su normali processori Intel . In futuro il sistema sarà reso più sicuro , ed Apple afferma la propria determinazione ad evitare qualsiasi installazione del suo sistema operativo su computer non certificati da Cupertino. Metodi di difesa: denunce e, forse, codice tamper resistant . Nulla sarà fatto , invece, per ostacolare apertamente l'installazione di Windows sui Mactel .


Solo iPod a colori

Apple rinnova la sua linea iPod, e introduce solo modelli con schermo a colori e capacità di gestire foto. Scompare l'ormai inutile dicitura “Photo”. Due modelli: 20Gb e 60Gb, schermo a colori anche per l'iPod U2. L'unico lettore con schermo monocromatico rimasto è iPod Mini.


50milioni di brani venduti in Europa

In un anno di attività in 17 paesi del vecchio continente, su iTunes sono stati venduti 50milioni di brani . Si tratta di un dato importante e incoraggiante, seppur nettamente inferiore rispetto a quello statunitense (330milioni di brani in un anno).


Podcast

Debutta iTunes 4.9, che supporta il download dei podcast , sia audio che video . I programmi possono essere scaricati gratuitamente da iTunes Music Store, o semplicemente sottoscrivendo un feed trovato sul web. Le trasmissioni possono essere ascoltate su tutti gli iPod, che con un aggiornamento software supportano la nuova funzione. Al momento del lancio sono già presenti le trasmissioni di otto podcaster italiani.


Supercomputer

Quattro sistemi basati su tecnologie Apple entrano nella Top 500 dei supercomputer . Posizione più alta per System X, al 14esimo posto con una potenza di calcolo di 12.250 Gigaflop, picco di 20.240 Gigaflop.


LUGLIO




Switch

Nella prima metà del 2005 in 400mila sarebbero passati da Windows a Mac OS . Motivi principali l'effetto volano di iPod, i ritardi continui nel lancio di Windows Vista e le ultime pesanti epidemie di virus, che affliggono la sfera Microsoft.


Mezzo miliardo di brani su iTunes

Il 18 luglio Apple vende il suo 500milionesimo brano tramite iTunes . In particolare il brano scelto era Mississippi Girl di Faith Hill, scaricato da Amy Greer di Lafayette, nello stato dell'Indiana.


Ucciso per un iPod

Christopher Rose, quindicenne di Brooklin, viene ucciso da altri ragazzini, che volevano il suo iPod. Il giorno successivo Steve Jobs chiamò i genitori della vittima . La notizia ebbe ampio risalto sulla cronaca mondiale.


AGOSTO




Mighty Mouse

Finalmente un mouse a due bottoni made in Apple. Anzi no. La Mela sfrutta un piccolo stratagemma (che è anche un'innovazione), per abbandonare con stile il suo pregiudizio nei confronti dei mouse con due bottoni. Il nuovo Mighty Mouse ha sì un solo bottone, ma sensibile al tocco: quindi può essere trasformato in due tasti virtuali. Viene anche integrato un sistema per scorrere le pagine, ma non una semplice rotella monodirezionale. Su Mighty Mouse, infatti, esiste una sferetta, che consente di manipolare i documenti in quattro direzioni planari.


A rischio il brevetto di iPod

Sia Microsoft che Creative ottengono un brevetto per gli stessi menu gerarchici usati su iPod. Ad Apple, invece, questo viene rifiutato. Mentre la Mela chiede alla commissione brevetti la rivalutazione della sua richiesta, gli avversari ostentano atteggiamenti differenti. Microsoft è più conciliante, ammettendo che sarebbe proficuo condividere le esperienze di aziende diverse. Creative, invece, si mostra intenzionata a far valere fino in fondo i suoi diritti.


iTunes Music Store in Giappone

Lo store di Apple debutta nella patria del suo concorrente principale, Sony. Nonostante il catalogo fosse ridotto dalla mancanza degli artisti Sony , in quattro giorni la Mela vende 1 milione di brani . Poco dopo Sony si dà per vinta e trova un accordo con Apple, per vendere i suoi artisti anche nello store patrio.


Rissa per iBook

Un negozio americano svende mille iBook usati per 50$. Il giorno dell'apertura si presentano in 5.500, con tanto di risse e feriti . L'evento ha ampio risalto sui media americani. Seppur con effetti di minore violenza, qualcosa di simile avverrà in Italia, dove Media World venderà 4mila iPod Mini a 99€ .


Nuova campagna Switch

Negli Usa cambia la celebre campagna Switch . Non più solo testimonianze, ma una struttura più “pragmatica”, incentrata sui vantaggi del mondo Mac e sulle molteplici modalità di passaggio da Windows. La nuova comunicazione sfrutta implicitamente l'effetto volano di iPod, sottolineando le capacità multimediali dei Mac.


SETTEMBRE




ROKR

7 settembre: finalmente debutta il cellulare nato dalla partership tra Apple e Motorola, ROKR E1 . In molti rimangono delusi da quello che non è un telefono disegnato da Apple, ma un semplice cellulare in grado di far ascoltare con ottima qualità del suono un massimo di 100 brani, compresi quelli protetti dal DRM di Apple. A distribuire il telefono negli Usa è Cingular, in Italia inizialmente non è supportato da alcun operatore, ma viene venduto sbrandizzato a 299€ . La campagna pubblicitaria vede la presenza eccelente di Madonna , che contestualmente ripubblica il suo catalogo musicale su iTunes . Il telefono vende, ma con risultati inferiori alle aspettative. Pc Magazine lo introdurrà nella classifica dei dieci prodotti più scadenti dell'anno .


iPod Nano

Nello stesso giorno di presentazione del ROKR, il lancio viene offuscato da un altro gioiellino di Apple: iPod Nano . Il lettore, che sostituisce iPod Mini, ha tutte le funzioni degli iPod più grandi, ma è molto più sottile, perché sfrutta memore flash (2 Gb e 4 Gb). Disponibile in due modelli, bianco e nero, è uno degli iPod di maggior successo.


Apple Expo

Edizione sottotono per la fiera Apple parigina, niente KeyNote , ma un semplice Question & Answer di Steve Jobs con giornalisti selezionati. Unico aggiornamento presentato è quello del servizio di hosting .Mac , con nuove funzioni di condivisione. Ampio spazio a tutti i produttori di accessori per iPod . Nonostante la mancanza di annunci, la fiera regge piuttosto bene , e la visitano in molti.


iPod Nano fragili


Un cliente Apple scontento, Matthew Person, crea un sito proprio per raccogliere le proteste di chi, come lui, ha notato un'eccessiva fragilità del Nano. Successivamente la protesta si trasforma in una vera e propria causa legale a livello globale. Prima Apple risponde alle accuse , rivelando che alcuni Nano (meno dello 0,1% della produzione) fanno parte di una partita difettosa. I Nano difettosi vengono sostituiti immediatamente. Per gli altri, invece, rimane inamovibile, sostenendo che non possono graffiarsi più facilmente degli altri iPod, perché fatti dello stesso materiale. I nuovi iPod Video, e poi anche le nuove partite di iPod Nano, saranno venduti con buste protettive di serie .


OTTOBRE




iPod Video

Non un iPod per vedere i video, ma un iPod musicale che, tra l'altro, può anche visualizzare i video. Così viene presentato il 12 ottobre l' iPod di quinta generazione , che comporta un'ulteriore evoluzione nello stile di fruizione dei media. Uno schermo più ampio per un lettore ancora più sottile, in tagli da 30Gb e 60Gb. Contestualmente sull'iTunes americano e di altri paesi (non l'Italia) e possibile acquistare video musicali, corti Pixar e alcune serie televisive di Disney e ABC . La vendita di video ha un successo imprevisto, con 1milione di filmati venduti in 20 giorni .


Nuovo iMac

Nella sua corsa verso il mondo dei video Apple presenta, insieme ad iPod Video, anche il nuovo iMac . Ancora più sottile e con una iSight integrata, è una risposta ai Media Center con Windows. Infatti può essere controllato con un semplice telecomando a infrarossi, e dispone di un'ìnterfaccia apposita per la selezione di brani musicali, foto e film ( Front Row ).


Nuova linea Power

Il 19 ottobre, durante un evento dedicato al mondo della fotografia, vengono presentati i nuovi prodotti di fascia alta. Un semplice speedbump per i Powerbook , nuovi processori dual core per il Power Mac G5 . Debuttano quindi i Power Mac con un processore Dual (2 e 2,3 GHz) ed uno ancora più potente, con due processori Dual, il Power Mac Quad.


Aperture

Sempre il 19 ottobre Apple presenta anche un prodotto professionale per i fotografi, Aperture . L'applicazione offre la gestione dei file Raw, un sistema di tool di selezione decisamente avanzato, filtri efficaci ma non invasivi ed anche un'interfaccia di gestione della pubblicazione per stampa e web. Le recensioni saranno discordanti.


iTunes Music Store in Australia

Debutta anche in Australia lo store di iTunes con qualche video ma, ancora una volta, senza artisti Sony. Secondo le indiscrezioni lo store avrebbe dovuto debuttare molti mesi prima, ma proprio l'ostacolo Sony consigliò ad Apple il rinvio del lancio.


NOVEMBRE




ROKR E2

Nonostante il successo tiepido di ROKR E1, Motorola annuncia di voler creare un successore del suo telefono con iTunes , che sarà lanciato nel 2006. Nessuna immagine ufficiale ma, dopo poche settimane, ne spunta una molto plausibile sul web . Nel frattempo l'azienda americana lancia una nuova versione del suo prodotto di maggior successo, il RAZR, ora equipaggiato di iTunes Mobile .


Intel, nasce la divisione Apple

Intel ha creato una suo settore interamente dedicato ad Apple . La notizia arriva da una conferma ufficiale fatta da Intel a Mark Margevicius, direttore della società di analisi di mercato Gartner. Dedicare un intera divisione ai clienti importanti non è una novità per Intel, che possiede già un gruppo Lenovo ed un gruppo Hp. Non è ancora chiaro cosa stia accadendo in quel settore, ma secondo alcuni è nato per creare le schede madri dei nuovi Power Mac .


Apple Store Rome

Con un piccolo annuncio per la ricerca di personale, Apple dichiara implicitamente di voler aprire il suo primo store italiano , nel 2006. Non si tratta solo del primo store del Belpaese, ma del primo centro Apple dell'Europa continentale.


Switch sopra le aspettative

Se a luglio si prevedeva un milione di utenti passati da Windows a Mac, i dati più recenti migliorano le stime. Seedham & Co corregge l'analisi: a novembre sembra aver scelto Mac più di un milione di utenti nell'arco del 2005 . Secondo la società di analisi questo nuovo picco sarebbe dovuto alle ultime grandi epidemie di virus e malware, e all'interesse suscitato dai nuovi prodotti della linea Power.


DICEMBRE




Google Earth per Mac Os

Si diffonde sul web una pre release di Google Earth per Mac . Il software di mappe arriva con notevole ritardo rispetto alla sua versione per Windows. Tuttavia rappresenta la prima applicazione complessa realizzata da Google per Mac Os, dopo il piccolo GMail Notifier .


Esauriti gli Shuffle

Per la prima volta Apple ritira un prodotto sotto il periodo natalizio: il grande successo di iPod Shuffle prosciuga i magazzini , e costringe Apple ad ammettere la sua incapacità a produrne un numero sufficiente entro l'anno. Secondo molti gli Shuffle saranno reintrodotti a gennaio, con un restyling significativo .


NBC debutta su iTunes

Dopo ABC anche NBC arricchisce il catalogo video di iTunes , solo negli Usa. Nel frattempo in Europa si raggiunge quota 100milioni di brani venduti .


Microsoft ritira Explorer:Mac

Dopo anni senza sviluppi, Microsoft annuncia il ritiro di Internet Explorer per Mac OS , consigliando ai suoi utenti di passare a Safari o Firefox.


Rai e i podcast

La tv pubblica italiana, dalla quale dipendono i destini della distribuzione di serie televisive su iTunes Italia (ancora assenti), inizia a sperimentare il suo rapporto con iPod. Nascono così il primo podcast legato ad una sua trasmissione televisiva e quelli radiofonici.


Il passaggio a Intel è stato accelerato

Si susseguono le indiscrezioni che guardano agli annunci Apple di gennaio, al Key Note in programma per il Macworld . Secondo i più vedremo i primi Mac con processori Intel. Forse un Mac Mini con iPod integrato , e nuovi iBook . I processori Intel usati da Apple dovrebbero essere gli Yonah dual core .


 

  • shares
  • Mail
14 commenti Aggiorna
Ordina: