Google pubblica le SDK per Chromecast, sempre più vicine le app iOS

Chromecast è ora aperto agli sviluppatori grazie alle Google Cast SDK. Il futuro ci riserva a breve delle app pienamente compatibili iOS per trasmettere contenuti al Cast.


Aggiornamento del 4 febbraio 2014, a cura di Ruthven

Google ha annunciato che le SDK per Chromecast sono ormai disponibili per tutti gli sviluppatori interessati. Si tratta di una notizia importante per coloro che aspettano nuove app per sfruttare al meglio il loro Chromecast, visto che il dispositivo di Google dispone tuttora di abbastanza poche features. Va detto che Google ce la sta mettendo tutta per recuperare il ritardo: prima di rilasciare le SDK, era stata messa a disposizione degli utenti l’app Google Play Movies & TV per guardare show televisivi e film su iPhone e iPad direttamente attraverso lo store di Mountain View (e quindi senza passare per iTunes), con tanto di streaming verso Chromecast dei flussi video.

Chromecast è di fatto il dongle HDMI di Google che consente di effettuare lo streaming dei contenuti con le TV HDMI attraverso il WiFi, con modalità che ricordano da vicino AirPlay. Va specificato però che mentre AirPlay riproduce in remoto contenuti che sono comunque presenti sulla memoria del dispositivo, il Chromecast funge semplicemente da telecomando, permettendo di selezionare il file video proveniente dal Cloud di Google su cui è caricato. La differenza sta quindi che, per funzionare, al Chromecast serve una connessione domestica relativamente veloce per poter visualizzare adeguatamente i video.

Malgrado le differenze fra il sistema Apple e quello targato Google, ci si aspetta che il rilascio delle SDK acceleri il processo di creazione di nuove app per sfruttare al meglio i contenuti accessibili dal Chromecast e che si moltiplichino le app per iOS, dato che queste sono dolorosamente scarse. Con le SDK ormai disponibili sul sito di Google, si potranno inviare contenuti al Cloud e renderli accessibili agli altri utenti. Alcuni primi programmi sono presenti su Git di Chromecast, interessanti sopratutto per sviluppatori in cerca di esempi per iniziare ad usare le SDK.

Il "dispositivo trasmettitore" (sender) che farà girare l'app creata con le SDK, può essere uno smartphone o un tablet con su Android o iOS, oppure un computer con OS X, Chrome OS o Windows (apparentemente non c'è ancora supporto per la versione Linux). La app creata potrà quindi trasmettere audio e video attraverso il servizio del sender usando le API di Google Cast. Il "dispositivo ricevitore" (receiver) non è altro che la chiavetta USB di Chromecast, che rinvia i contenuti a un altro dispositivo o al televisore. Ci si aspetta che le nuove app basate sulle SDK permettano di accedere in diverse maniere ai servizi, filtrando i risultati delle ricerche, ma anche gestendo autorizzazioni per accedere ai contenuti inviati e resi disponibili agli altri Chromecast.

Google Play Movies & TV, l'app di Google che osa sfidare iTunes


chromecast

Scritto da Giacomo Martiradonna - giovedì 16 gennaio 2014

Google ha rilasciato in queste ore un'app chiamata Google Play Movies & TV che consente di guardare show televisivi e film su iPhone e iPad direttamente attraverso lo store di Mountain View senza passare per iTunes, con tanto di coup de grâce, ovvero lo streaming verso Chromecast dei flussi video.

Chromecast, ricorderete, è il pennino di big G che emula parte delle funzionalità di AirPlay; è decisamente meno sofisticato, ma d'altro canto costa pure parecchio meno e con quello che spendereste per un'Apple TV, ne portate a casa almeno due o tre.

Google Play Movies & TV consente di guardare film e programmi TV acquistati su Google Play.

Guarda i tuoi film e programmi TV preferiti subito sul tuo iPhone, iPad o iPod touch ovunque tu sia. Acquista o noleggia film visitando il Google Play Store dal computer e guardali da qualsiasi dispositivo tramite Wi-Fi con l'app Google Play Movies & TV.

* Al momento i video in streaming funzionano solo tramite connessione Wi-Fi.
* Al momento i programmi TV sono disponibili negli Stati Uniti, nel Regno Unito e in Giappone.

Fino ad oggi, lo streaming su Chromecast da iOS era sostanzialmente limitato ad app come Netflix, Hulu Plus, HBO GO (che però da noi non esistono) o YouTube, per il quale AirPlay va più che bene. Ora, invece, cambia tutto per tutti: Google Play Movies & TV, infatti, è disponibile anche per noialtri su questa pagina dell'App Store italiano e costituisce un'alternativa low-cost alle tecnologie proprietarie di cupertino.

Ovviamente, non è possibile acquistare i contenuti direttamente dall'applicazione a causa delle restrizioni imposte da Apple (anche perché, altrimenti Google avrebbe dovuto versare l'obolo); ciò implica che dovrete prima comprare il film da guardare sul Play Store attraverso il PC di casa.

Come spiega Gizmodo, la qualità dei film inviati alla TV è sempre HD -senza ulteriori esborsi- mentre quella su iPhone è sempre in definizione standard. Ovviamente, per i limiti del Chromecast di cui abbiamo già parlato, per la riproduzione servono WiFi, una buona connessione al Web e non è prevista la visione offline. Sebbene non sia ufficialmente commercializzato nel nostro paese, Chromecast si trova tranquillamente in molti negozi online, Amazon compresa.

  • shares
  • Mail