Flurry: iOS batte la TV sull'audience


Analizzando la quantità di tempo che gli utenti spendono di fronte alle applicazioni -in particolare giochi e social- su iPhone, iPod touch ed iPad, Flurry ha fatto una scoperta piuttosto interessante. L'audience medio su iOS sfiora quello dei programmi televisivi più seguiti negli USA. E questo, giustamente, innervosisce i network televisivi.

Secondo i numeri forniti da Flurry, 19 milioni di utenti passano almeno 22 minuti al giorno curiosando tra le applicazioni del proprio dispositivo Apple. Uno share enorme che può essere posto fianco a fianco a quello di alcuni tra i più seguiti programmi della tv americana, come Sunday Night Football della NBC o Dancing with the Stars della ABC. Come metro di paragone, basti pensare che lo show più gettonato in assoluto, vale a dire American Idol della Fox, porta a casa appena 4 milioni di telespettatori in più.

E a questo occorre aggiungere che i dati di Flurry si basano soltanto sul 20% delle 270.000 app di App Store, senza contare che, come già detto, sono stati presi in considerazione solo software ludici e social. E' possibile quindi che esistano altre categorie con nicchie d'utenza significative tralasciate dallo studio.

Dal rapace punto di vista dei pubblicitari, infine, è utile fare un'altra considerazione. Mentre gli episodi tv vanno in onda soltanto un numero ridotto di volte all'anno, le app dell'App Store sono consultabili 365 giorni all'anno, ovunque e festivi compresi. Ogni stagione televisiva, infatti, porta in dote circa 22 episodi: ciò significa che attraverso le app gli inserzionisti possono raggiungere un audience più ampio con 15 volte in meno le risorse normalmente necessarie. Se, tuttavia, la pubblicità scivolerà dalla tv al mobile è ancora presto per dirlo. Le premesse ci sono tutte, e gli sviluppatori non vedono l'ora.

  • shares
  • Mail