Carol Bartz: "iAd è destinato ad andare in pezzi"

Fuck off lanciato a Mike Arrington da Carol Bartz

In un'intervista a Reuter, la direttrice generale di Yahoo! Carol Bartz ha espresso forti critiche verso iAd, la piattaforma pubblicitaria di Apple. "È un'iniziativa destinata ad andare in pezzi", ha dichiarato Carlo Bartz.

Le rimostranze della direttrice generale sembrano essere di ordine sociologico piuttosto che di carattere economico. Secondo lei, la vigilanza apportata da Apple su iAd avrà come conseguenza l'allontanamento dei clienti.

Gli inserzionisti non sopporteranno di subire questo tipo di controllo. Apple vuole un controllo totale sugli annunci. - Carol Bartz a Reuters

Carol Bartz è nota per la sua gestione energica di Yahoo! e per la sua forma decisa di rispondere nelle interviste. Forse la direttrice generale ci guadagnerebbe nel lanciare giudizi meno trancianti o a controllare le proprie esternazioni. È rimasto famoso il "fuck off" lanciato in pubblico nel maggio scorso a Mike Arrington, il fondatore di TechCrunch.

Nel frattempo Apple ha ingranato la marcia superiore relativamente a iAd. Infatti la beta di iOS 4.2 per iPad appena rilasciata supporta pienamente iAd, offrendo agli inserzionisti una nuova piattaforma e allargando, di fatto, la presenza di Apple sul mercato pubblicitario.

[Via Reuters | Foto Andrew Mager]

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: