Brevetti: Apple pensa alle lenti accessorie per iPhone


Un recente brevetto depositato da Cupertino descrive un'idea che altri hanno già sperimentato e commercializzato, vale a dire uno zoom ottico da agganciare ai dispositivi con la mela per effettuare foto da lontano. E non manca il classico tocco à la Apple.

Sarà un caso, ma ora che anche iPod touch scatta foto HD (pur se con evidenti limitazioni rispetto ai 5 Megapixel dell'iPhone 4), ad Apple è venuto in mente di cimentarsi con obiettivi esterni e accessori ottici in generale.

Una prima implementazione prevede l'uso di clip o di cover che si aggancino alla struttura del telefono, un'altra invece descrive un approccio molto più elegante e ingegnoso. In pratica l'idea è di predisporre dei magneti attorno alla fotocamera, nascosti dietro il case posteriore del dispositivo. A questo punto, qualunque accessorio (ottico, elettronico e molto altro) dotato degli opportuni magneti può essere posizionato e correttamente allineato con poco sforzo, sfruttando a proprio vantaggio le differenti polarità.

Spingendo ulteriormente su tale concetto, è persino possibile immaginare un sistema di sicurezza tale per cui all'utente è data la possibilità di personalizzare la disposizione e la polarità degli elettromagneti integrati (510 + 520 magneti totali): in questo modo, soltanto gli accessori autorizzati potrebbero agganciarsi correttamente al telefono e funzionare. Il brevetto in questione, numero 20100225429, risulta una creazione di Richard Tsa, e risale al primo trimestre fiscale del 2009.

  • shares
  • Mail
7 commenti Aggiorna
Ordina: