Linee guida per la verifica delle app su App Store: le novità e la dichiarazione di Apple

apple developer

Il procedimento di verifica delle applicazioni per App Store è stato "svelato" da Apple stessa che, tramite dichiarazione e pubblicazione delle linee guida, ha chiarito le idee agli sviluppatori. Tramite un breve comunicato stampa, Apple ha annunciato i cambiamenti alla licenza iOS Developer Program, ascoltando le richieste degli sviluppatori.

Le modifiche alla licenza d'uso dell'SDK riguardano principalmente i punti 3.3.1, 3.3.2 e 3.3.9 (al momento protette da NDA, fino a che qualcuno non le pubblicherà infrangendo l'accordo), e ammorbidiscono le limitazioni introdotte ad inizio anno. Le limitazioni riguardavano gli strumenti di sviluppo di terze parti che permettevano di creare applicazioni native iPhone con tecnologie Flash, Silverlight, Java, e simili.

Engadget ha prontamente pubblicato in PDF tutte le linee guida, che trovate a questo link. Tradurrò i punti più interessanti:

  • Introduzione:

  • Abbiamo oltre 250.000 applicazioni nell'App Store. Non abbiamo bisogno di altre "Fart Apps" (applicazioni che simulano i peti). Se la tua applicazione non fa qualcosa di interessante o garantisce una qualche forma di intrattenimento, potrebbe non essere accettata.
    Se la tua applicazione è stata assemblata in pochi giorni e stai cercando di fare un po' di pratica sullo Store per impressionare i tuoi amici, preparati al rifiuto. Abbiamo molti sviluppatori seri che non vogliono che le loro applicazioni di qualità siano circondate da software amatoriali.
    Se le tua applicazione viene rifiutata, ci sarà un Review Board a cui potrai fare appello. Se ricorri alla stampa e non ti affidi a noi (traduzione libera), non aiuterà. (Commento: La prima regola dell'App Store è non parlare dell'App Store!)

  • 2.7:

  • (Si ricollega al punto 3.3.2 della Licenza d'Uso dell'SDK) Le applicazioni che scaricano codice in ogni modo o forma saranno rifiutate.

  • 2.8:

  • (Sempre collegata al punto 3.3.2) Le applicazioni che installano o lanciano altri eseguibili saranno rifiutate.

  • 2.11

  • Le applicazioni che duplicano altre applicazioni già presenti sull'App Store potrebbero essere rifiutate, in particolare se ce ne sono molte simili.

  • 2.17

  • Le applicazioni che navigano sul Web devono usare i framework WebKit di iOS. (Commento: come può essere sull'App Store Opera, quindi?)

  • 3.1:

  • Le applicazioni con metadata (nome, descrizione, keyword, ...) contenenti il nome di ogni altra piattaforma mobile saranno rifiutate.

  • 4.2:

  • Le applicazioni che utilizzano API location-based (quindi GPS) per il controllo automatico o autonomo di veicoli, AEROMOBILI o altri terminali verranno rifiutate.

  • 5.7:

  • Le applicazioni non possono addebitare un costo agli utenti per l'uso delle Push Notifications

  • 8.3:

  • Le applicazioni che si confondono con prodotti o campagne pubblicitarie Apple saranno rifiutate.

  • 8.4:

  • Le applicazioni che contengono errori di battitura dei nomi dei prodotti Apple, ad esempio GPS per Iphone o iTunz, saranno rifiutate.

  • 9.2:

  • Le applicazioni che utilizzano interfaccia utente che imiti l'interfaccia di qualsiasi iPod verranno rifiutate.

  • 10.4:

  • Le applicazioni che creano ambienti desktop/homescreen alternati o simulano widget multi-applicazione saranno rifiutati. (Commento: Lodo anti-simulatori-Dashboard)

  • 11.9:

  • Le applicazioni che offrono contenuti o servizi a noleggio che scadono dopo un tempo limitato saranno rifiutate.

  • 11.11:

  • In generale, più è costosa la tua applicazione, più severamente la revisioneremo.

  • 14.2:

  • La comicità e la satira politica (a livello professionale) sono esentate dal divieto di commenti offensivi.

  • 17.2:

  • Le applicazioni che richiedono agli utenti di condividere informazioni personali, come indirizzo email e data di nascita, per funzionare saranno rifiutate.

  • 18.2:

  • Le applicazioni che forniscono contenuti generati dagli utenti che siano frequentemente pornografici (come ChatRoulette) verranno rifiutati.

  • 21.1:

  • Le applicazioni che includono la possibilità di fare donazioni verso organizzazioni di carità riconosciute devono essere gratuite.

  • 21.2:

  • La raccolta dei fondi deve essere effettuata tramite un sito web in Safari o tramite SMS.

  • Conclusioni:

  • [...] Questo è un Living document che evolverà nel momento in cui si presenteranno nuove applicazioni e situazioni [...]

    • shares
    • Mail
    2 commenti Aggiorna
    Ordina: