iFixit disseziona il nuovo iPod shuffle


Era solo questione di tempo affinché i tecnici di iFixit pubblicassero la loro foto gallery relativa al dissezionamento degli ultimi prodotti presentati da Apple. Questa volta è il turno del più piccolo: iPod shuffle. Vi avevamo mostrato le immagini in tempo reale con la conferenza. Il design è un palese ritorno a due generazioni precedenti.

La rimozione del guscio esterno in alluminio ha richiesto più di mezz'ora a causa di uno strato di colla posto ad ulteriore protezione. La batteria è saldata direttamente sulla scheda logica: il prezzo da pagare quando si acquista un dispositivo così piccolo. La durata della batteria, testata dai tecnici, è stata misurata in 15 ore e la data di manifattura del prodotto varia da luglio 2010 ad agosto 2010.

Come di consueto, i tecnici di iFixit chiudono la loro foto-gallery con la lista dei pregi e dei difetti. Il fatto che il controller sia connesso alla scheda logica attraverso un connettore è ottimo ai fini della rapida riparazione. La resistenza e robustezza del prodotto è ottima per via dell'assenza di componenti mobili o sensibili come il display. Purtroppo per aprirlo bisogna irrimediabilmente romperlo anche a causa dell'impiego di connettori sempre più sottili e fragili. Dopo il salto trovate le altre foto dello smontaggio.



iPod shuffle dissezionato

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: