Nike+ GPS: gli adattatori esterni non servono più


Ora che iOS supporta il multitasking, le applicazioni sono libere di utilizzare alcune delle risorse del telefono anche in se poste in background. Ecco perché per l'occasione, Nike ha rilasciato una nuova versione della propria app Nike+ che, d'ora in avanti, può funzionare anche in assenza degli adattatori nelle scarpe. Tutto grazie al GPS integrato.

La nuova versione dell'app supporta tutte le feature storicamente presenti in origine, incluso l'istruttore virtuale nelle sessioni di corsa e le canzoni boost nei momenti di picco. E' rimasto anche l'invio dei dati della corsa al sito Nike+ con le relative statistiche. La sola differenza è che ora si può visionare i chilometri pestati e l'andamento generale sulla mappa di Google grazie al GPS interno e gli accelerometri.

Dal punto di vista tecnico, l'app richiede almeno un iPhone 3GS, ma risulta ufficialmente compatibile anche con l'iPod touch di seconda, terza e quarta generazione, purché su di essi ci sia installato ovviamente iOS 4.0 e superiori. I pedometri Nike+ tuttavia continueranno ad essere in vendita, così da preservare la compatibilità col nuovo iPod nano.

Nike+ GPS ha un prezzo molto ragionevole, appena 1,59€ ed è scaricabile seguendo questo collegamento ad App Store. Di seguito, invece, il video della presentazione dell'app: buona visione.

  • shares
  • Mail
9 commenti Aggiorna
Ordina: