iWork per iOS e OS X, bug-fix e nuove transizioni per Keynote

Apple ha pubblicato importanti aggiornamenti per iWork, sia per iOS che OS X. Le novità non sono moltissime, ma i bug-fix abbondano da ambo le parti.

ilife

Apple ha pubblicato una serie di aggiornamento relativi ad iWork, sia sul versante iOS che nella controparte per OS X. Nel primo caso, l'update più interessante è costituito probabilmente da Keynote che ora, a parte i soliti bug-fix, può contare anche su un nuovo set di transizioni. Transizioni che ovviamente sono state incluse anche nella nuova build per Mac; le altre due app della suite, invece, si avvantaggiano di alcune ottimizzazioni relative alla barra degli strumenti.

Per quanto concerne iOS, qui di seguito trovate la changelist di Keynote 2.0.1, Numbers 2.0.1, Pages 2.0.1:

Novità nella versione 2.0.1 (Keynote)


  • Nuove transizioni, tra cui Persiane, Piani colore, Coriandoli, Caduta, Prospettiva, Pivot e Swoosh.

  • Nuove animazioni, tra cui Persiane, Avvicina, Allontana, Orbitale, Pivot, Ridimensiona grande, Swoosh.

  • Miglioramenti alla stabilità e correzioni di errori.

Novità nella versione 2.0.1 (Numbers)


  • Miglioramenti alla stabilità e correzioni di errori.

Novità nella versione 2.0.1 (Pages)


  • Miglioramenti alla stabilità e correzioni di errori

Ecco invece la changelist di Keynote 6.0.1, Numbers 3.0.1 e Pages 5.0.1:

Novità nella versione 6.0.1 (Keynote)


  • Possibilità di personalizzare la barra strumenti con gli strumenti più importanti.

  • Nuove transizioni, tra cui Persiane, Piani colore, Coriandoli, Caduta, Prospettiva, Pivot e Swoosh.

  • Nuove animazioni, tra cui Persiane, Avvicina, Allontana, Orbitale, Pivot, Ridimensiona grande, Swoosh.

Novità nella versione 3.0.1 (Numbers)


  • Possibilità di personalizzare la barra strumenti con gli strumenti più importanti.

  • Dimensioni della finestra e posizioni conservate in seguito al salvataggio.

  • Impostazione dello zoom di default in Preferenze.

Novità nella versione 5.0.1 (Pages)


  • Possibilità di personalizzare la barra strumenti con gli strumenti più importanti.

  • Guide centro e bordi attive di default.

  • Miglioramenti alla stabilità e correzioni di errori.

Questi minor update giungono a breve distanza dai Major lanciati soltanto lo scorso ottobre, assieme a iOS 7 e OS X Mavericks. Le app restano a pagamento per i vecchi utenti, ma chi acquista un nuovo Mac o un nuovo dispositivo mobile ha diritto ad ottenerle gratuitamente. È tutto spiegato in questo nostro approfondimento.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: