Google lancia Google Play Edicola e promette la versione iOS

Google ha appena lanciato Newsstand per Android, l'equivalente di Edicola su iPhone e iPad. E promette: la versione iOS arriverà tra qualche mese.

Google ha ufficialmente lanciato Google Play Newsstand ('Google Play Edicola' in italiano), un'app -per il momento esclusiva di Android- che consente la gestione degli abbonamenti alle riviste e la loro fruizione su tablet con una interfaccia à la Flipboard; l'idea era di ricongiungere Currents e Play Magazines sotto il medesimo tetto, unificando servizi e interfaccia grafica a tutto vantaggio dell'usabilità.

È, per farla breve, l'omologo androide di Edicola, lanciato da Apple nel 2011, e consente di aggregare quotidiani e riviste da consultare anche in modalità offline. A differenza dell'app di Cupertino, tuttavia, Google Newsstand non supporta solo le testate tradizionali ma anche i feed provenienti da blog e siti Web, per un'informazione aggiornatissima e a tutto tondo.

Scopri più notizie sui giornali e sulle riviste che più ami, sul tuo tablet o telefono Android. Goditi le notizie dell'ultim'ora e gli approfondimenti con audio, video e altro. Con Sport, business, cucina, intrattenimento, musica e anche di più: ora puoi ottenere le migliori notizie gratis e a pagamento in una vibrante interfaccia HD, tutto in un'unica posizione.

Attualmente, Mountain View offre oltre 1.900 pubblicazioni a scelta tra gratuite e a pagamento, con blasoni del calibro del Financial Times, del New York Times e del Wall Street Journal; i periodici, tuttavia, sono momentaneamente disponibili solo in Stati Uniti, Canada, Regno Unito e Australia. Entro i primi mesi del 2014 è previsto il debutto della versione per iOS per fronteggiare Apple sul suo stesso terreno, ma per le opzioni a pagamento nel nostro paese dovremo attenere la conclusione della fase iniziale di test.

Di sicuro Apple risponderà al fuoco col fuoco, ma non ci sorprenderebbe se dovesse sguinzagliare anche qualche legale. Il termine 'Newsstand,' infatti, è il medesimo scelto da Apple per la versione inglese dell'app (in italiano, letteralmente 'Edicola'); e visto il trambusto che ha causato per difendere il trademark App Store (poi conclusosi con un nulla di fatto), viene il sospetto d'essere di fronte all'ennesima querelle giudiziaria. Il tempo dirà.

  • shares
  • Mail