Remote, l'app per controllare iTunes e Apple TV si rifà il look

I rumors avevano ragione. Apple ha finalmente aggiornato Remote, l'app per controllare iTunes e Apple TV dai gingilli iOS.

remote-apple

Remote, l'applicazioni mobile di Apple che trasforma iPhone, iPad e iPod touch in telecomandi per iTunes e Apple TV, è stata recentemente aggiornata. È da un po' che le indiscrezioni ventilavano l'ipotesi di un update, ma d'altro canto la cosa era perfettamente logica: ora che quasi tutto il software con la mela è stato riorganizzato per riflettere le feature e il design di iOS 7, non poteva che finire così.

A livello di funzionalità non è che sia cambiato molto: in pratica, è stato modificata l'icona e aggiunto solo il pieno supporto ad iTunes 11.1. La vera novità, semmai, consiste nella riprogettazione dell'interfaccia grafica, chiaramente ispirata al minimalismo parossistico di iOS 7. L'ultimo update degno di nota risale a oltre un anno fa, in occasione del rilascio di iTunes 11, ma lo scorso gennaio ne è arrivato un altro -minore- con qualche bug-fix.

Remote è stato progettato per essere in perfetta sincronia con iTunes e Apple TV. Bastano tocchi su iPad, iPhone o iPod touch per controllare iTunes e Apple TV da qualsiasi punto della casa. Scegli playlist, brani e album proprio come se fossi davanti al computer o a Apple TV. Oppure riproducili da iCloud con iTunes Match su Apple TV. Controlla Apple TV con un tocco del dito oppure utilizza la tastiera per digitare velocemente un titolo invece di usare le lettere sullo schermo di Apple TV.

Allo stato attuale, restano tagliati fuori dalle gioie di iOS 7 iBooks, iTunes U e Trova i miei Amici; tutte cosette che verranno sistemate nelle prossime settimane. Come sempre, Remote è gratuito per tutti gli utenti: potete scaricarlo a questa pagina dell'App Store.

  • shares
  • Mail