Gene Munster: previsione di vendite Mac nel prossimo trimestre fiscale

Dollari con la faccia di Steve Jobs

I numeri di aprile 2010 sulle vendite di computer Mac, registrati da NPD Group, suggeriscono che Apple possa arrivare a vendere tra i 3,1 ed i 3,2 milioni di Mac entro la fine del terzo trimestre fiscale, secondo l'analisi di Gene Munster, analista per Piper Jaffray.

Il range stimato si basa su un incremento del 39% nel mercato domestico registrato nel mese di aprile, il quale potrebbe crescere ulteriormente a maggio e giugno specialmente sul mercato internazionale. Se le previsioni di Munster dovessero risultare esatte, il nuovo trimestre fiscale registrerebbe una crescita compresa tra il 19% ed il 23%.

Ci si aspetta che a trascinare l'alto numero di vendite siano i nuovi MacBook Pro, che utilizzano meglio il chipset grafico e beneficiano dei nuovissimi processori Intel Core i5 ed i7. Il primo mese di vendita di iPad ha prodotto una trascurabile cannibalizzazione dei computer Mac, sostiene Munster, aggiungendo che Apple ha limitato saggiamente il dispositivo proprio per questo motivo. A pagare le conseguenze dei nuovi prodotti è stato il comparto iPod, che ha perso il 17% delle vendite USA nel mese di aprile.

Per Apple ed i suoi investitori, la cannibalizzazione di iPod potrebbe essere tutt'altro che una cattiva cosa. Il prezzo medio di vendita di iPad è ben 4 volte più alto di quello di iPod ed ogni singolo tablet ha un margine di guadagna di gran lunga superiore a quello della linea dei lettori multimediali.

[Via iPodNN]

  • shares
  • Mail