Rumors: Mobile Me potrebbe diventare gratuito


Ecco un rumor di quelli con la "R" maiuscola, da prendere con le pinze ma davvero interessante. Stando alle indiscrezioni non confermate raccolte da MacDailyNews, sembra infatti che a Cupertino stiano valutando la possibilità di far diventare gratuito il servizio di sincronizzazione on the cloud Mobile Me.

Sul sito in questione si legge:


Abbiamo ricevuto una soffiata che non possiamo confermare, ecco perché lo definiamo "rumor", ma che tuttavia ha una certa base di affidabilità: Apple sta pianificando di far diventare gratuito Mobile Me.

Incertezze anche sui tempi di attuazione:

Il passaggio avverrà più prima che poi, solo che dipende da quando saranno operative certe strutture

Certo, più che rendere gratuita l'offerta esistente è prevedibile che Apple decida una rimodulazione, questo per non scontentare gli utenti paganti e soprattutto - ipotizziamo - per poter costruire sui servizi gratuiti ulteriori servizi premium a pagamento. Di sicuro, molti utenti desistono davanti al costo annuale di € 79,00, dato che società di terze parti come Google offrono già a prezzi molto competitivi (se non a titolo gratuito) gran parte delle funzionalità che ritroviamo nel pacchetto con la mela (fatta debita eccezione per le ottime utility di sicurezza integrate, cioè Find My iPhone e Find my iPad, nonché la cancellazione remota dei dati).

Nato originariamente sotto la stella della gratuità nel lontano 2005 come iTools, il servizio è stato ribattezzato .Mac il 17 luglio 2002 ed è da allora a pagamento. Infine, l'ultima metamorfosi è avvenuta al WWDC 2008, quando ha assunto il brand che tutti conosciamo, quello di Mobile Me.

  • shares
  • Mail
19 commenti Aggiorna
Ordina: