Visa vuole il pagamento wireless su iPhone. Entro l'estate


Visa e DeviceFidelity sono al lavoro assieme per creare un cosiddetto sistema di contactless payment su iPhone. Il progetto, certificato da Cupertino e non troppo dissimilmente da esperimenti simili, descrive un sistema per pagare i servizi in una frazione di secondo ed in modo sicuro. In arrivo tra pochi mesi.

Nelle intenzioni di Visa, in futuro gli utenti pagheranno il loro conto al ristorante o la tariffa del taxi (o molto altro ancora, le possibilità sono infinite) semplicemente sfiorando il terminale di pagamento con il loro iPhone 3G o 3GS. Sul telefono tuttavia sarà presente un case protettivo che ospita una secure memory card ed una applicazione dedicata, chiamata Visa payWave, il cui avvio volendo può essere protetto da una password. E' chiaro che, in caso di smarrimento di quest'ultima, occorrerà contattare la banca e bloccare immediatamente telefono e codice: il sistema corrisponderà infatti in tutto e per tutto ad una carta di credito tradizionale.

Questa tecnologia funzionerà oltretutto con qualsiasi altro smartphone dotato di uno slot per la memory card; in linea puramente teorica, qualunque telefono sufficientemente evoluto in cui viene inserita la secure memory card può infatti servire allo scopo, e qualcosa del genere è già esistente e funzionante in paesi come Malesia e Giappone.

Il sistema sarà pronto entro l'estate, ma attualmente non sono noti né i costi né i dettagli tecnici; e inoltre, occorrerà aspettare di vedere questo particolare case per iPhone.

  • shares
  • Mail
5 commenti Aggiorna
Ordina: