Ellen DeGeneres chiede scusa per la sua parodia degli spot iPhone









Ellen DeGeneres ha chiesto ufficialmente scusa per la parodia degli spot iPhone che aveva messo in scena nel suo show televisivo. La star della televisione americana - piuttosto nota anche da noi per essere una delle icone di Twitter, nonché per la sua omosessualità dichiarata - aveva fatto ironia sullo smartphone di casa Apple, insistendo particolarmente su una serie di sfottò mirati all'interfaccia d'uso, contribuendo a definire un'immagine del multitouch Apple come "difficile da usare".

Ellen, dopo la messa in onda della parodia in questione, ha dichiarato, sempre nel corso del suo "The Ellen DeGeneres Show", che "alcuni" rappresentanti di Apple l'hanno contattata per dei chiarimenti. Anche dal punto di vista legale. Le "parole" di Apple sono servite non solo ad ottenere le pubbliche scuse della conduttrice, ma hanno fruttato anche un bello spottone gratuito. Ellen, difatti, si è lanciata in un elogio dei prodotti Apple che usa quotidianamente: dall'iPhone, all'iPod, passando per il nuovo iPad.


"Apple ha pensato che io abbia fatto in modo che si pensasse a un iPhone difficile da usare. Vorrei solo far presente che mi dispiace se è stata questa l'impressione. Non è affatto difficile da usare. Ne ho uno e ho appena imparato a mandarci i messaggi. E' l'unico telefono su cui riesca a farlo, e lo amo".

A riguardare il video (in alto) sembrano un po' delle lacrime da coccodrilla. Giudicate voi. Sincere o no che siano le reazioni di Ellen, devo dire che non mi sono piaciute quelle di Apple. La satira difficilmente funziona come diffamazione. Anche nei talk show più seguiti.

  • shares
  • Mail
18 commenti Aggiorna
Ordina: