AppleCare+, l'estensione di garanzia varrà anche all'estero

AppleCare+, l'estensione della garanzia Apple per danni accidentali, varrà presto anche all'estero. Ecco cosa cambia.

applecare

AppleCare+, l'estensione della garanzia dedicata ad iPhone, iPad e iPod che copre i danni accidentali, espanderà presto il proprio raggio d'azione anche ai viaggiatori e, incidentalmente, a chi acquista un gingillo Apple all'estero. Fino ad oggi, infatti, si poteva ottenere la riparazione del dispositivo esclusivamente nel paese in cui viene stipulato il contratto di servizio; ma presto le cose cambieranno. Lo ha rivelato TechCrunch, che scrive:

Questo cambiamento implica che se state viaggiando col vostro dispositivo, sarete in grado di ottenere assistenza in un altro paese se avete acquistato AppleCare+ prima di partire. In precedenza, si poteva ottenere la riparazione solo nel paese in cui era stato acquistato il piano, se si desiderava usufruire di quella copertura.

Una notizia confermata anche da Sonny Dickson, che in un Tweet ha pubblicato un documento interno di Apple in cui viene spiegata la novità, almeno per quanto riguarda l'iPhone 5. Tradotto in italiano, il testo recita:

I clienti che viaggiano all'estero potrebbero aver bisogno di assistenza per il proprio iPhone 5. Questa procedura fornisce istruzioni per sostituire i prodotti iPhone 5 acquistati in un paese differente rispetto a quello in cui si chiede assistenza.
Nota bene: il servizio di riparazione/sostituzione estero di iPhone 5 parte il 27 settembre 2013.

Lo schema che vedete in cima al post mostra quali modelli di iPhone 5 sono riparabili/sostituibili e in quali mercati; il che significa, ad esempio, che se vi recate in Brasile non potrete usufruire del servizio. Qui da noi, invece, dovrebbero sostituire e riparare tutte le varianti in circolazione, anche quelle acquistate al di fuori dell'Italia.

Questa è soltanto l'ultima delle novità introdotte in AppleCare. Dopo il redesign del sito e l'introduzione della chat 24/7, la mela ha esteso AppleCare+ a molte nuove nazioni del mondo tra cui la nostra.

  • shares
  • Mail