Adobe risponde alla lettera di Steve Jobs

Scritto da: -


Non c’è pace in terra per Adobe né, quanto a questo, per noi utenti. Dopo la lunga missiva che Jobs ha pubblicato sulle remore nei confronti di Flash su iPhone ed iPad, arriva immancabile la risposta del CEO di Adobe Shantanu Narayen. “L’ho incontrato in parecchie occasioni” afferma ai giornalisti del Wall Street Journal riferendosi all’iCeo, ma quello che ha scritto proprio non gli va giù.

Innanzitutto, secondo Narayen ,non si può dire che quella Apple sia una piattaforma aperta, soprattutto se posta in contrapposizione con Adobe e la tecnologia Flash; “onestamente lo trovo divertente. Flash possiede specifiche aperte”. Ed è polemica anche sulla decisione di impedire agli sviluppatori l’uso di tool di terze parti per la creazione di software per iPhone; e in effetti, poter utilizzare la stessa suite per creare applicazioni multipiattaforma è una bella comodità, il problema semmai, secondo Cupertino, è che si rischia di produrre prodotti poco integrati e di scarsa qualità.

Scaramucce anche sul fronte stabilità. Se Flash è la causa principale dei crash di Mac OS X, la colpa non è certamente di Adobe, “c’è qualcosa che non va nel Sistema Operativo di Apple”, afferma Narayen. E non si risparmia neppure la stoccata sulla convinzione di Jobs che Flash prosciughi le batteria dei dispositivi mobili. Non soltanto sarebbero calunnie ma, “brevetti alla mano, è una falsità“.

Insomma, la visione delle cose che hanno i due CEO è molto diversa , afferma Narayen, “noi siamo per la visione multipiattaforma”. E, per carità, è probabilmente vero che alcune delle posizioni di Jobs siano un filo estremiste, ma le sue preoccupazioni sono certamente fondate e ragionevoli. Flash su Mac è motivo d’odio per gli utenti, ed è sotto gli occhi di tutti che con Youtube aperto la batteria di un MacBook (non recentissimo, magari) cala a vista d’occhio. Quella che Adobe porta avanti appare sempre più una guerra per il mantenimento di posizioni che ormai vacillano per ragioni storiche. E allora, forse ad Adobe converrebbe sul serio cominciare a recepire i consigli di Jobs, e iniziare a produrre “grandiosi strumenti HTML5 per il futuro”.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 2 voti.  
 
Aggiorna
  • nickname Commento 1 su Adobe risponde alla lettera di Steve Jobs

    by:

    Riposto anche qua il link che avevo gia' messo nella news relativa alla lettera di Jobs <a href='http://www.adambanks.com/wordpress/thoughts-on-thoughts-on-flash/2506/' rel='nofollow'>http://www.adambanks.com/wordpress/thoughts-on-thoughts-on-flash/2506/</a> Per quei simpaticoni-saputelli che nell'altro post davano ad Adam Banks del "primo fesso che capita a tiro"… beh Adam Banks e' stato capo editore di MacUser UK… Scritto il

  • nickname Commento 2 su Adobe risponde alla lettera di Steve Jobs

    by:

    Ora, esagerazioni se ne sono viste a destra e a manca, sia da parte di Adobe che Apple, però come si fa a dire che se non funziona bene “c’è qualcosa che non va nel Sistema Operativo di Apple”? È un plug-in, per Dio, deve adattarsi al SO! Se il SO non è adatto o cerchi prima una soluzione con la compagnia produttrice oppure direttamente non si fa il plug-in… non fai un plug-in che funziona male sperando che prima o poi il SO venga modificato per venirti in contro… Se ti comporti in questa maniera allora è logico che ti arriveranno palate di guano addosso… In questo caso do ragione do apple, ragione che viene subito persa quando leggo follie del tipo "flash è una tecnologia morta, non ha senso supportarla", che vanno oltre la realtà. Scritto il

  • nickname Commento 3 su Adobe risponde alla lettera di Steve Jobs

    by:

    MICROSOFT SAYS: THE FUTURE OF THE WEB IS HTML5 <a href='http://blogs.msdn.com/ie/archive/2010/04/29/html5-video.aspx' rel='nofollow'>http://blogs.msdn.com/ie/archive/2010/04/29/html5-video.aspx</a> Scritto il

  • nickname Commento 4 su Adobe risponde alla lettera di Steve Jobs

    by:

    No more Flash on OS X :D <a href='http://www.fakesteve.net/2010/04/we-are-removing-flash-support-from-os-x.html' rel='nofollow'>http://www.fakesteve.net/2010/04/we-are-removing-flash-support-from-os-x.html</a> Scritto il

  • nickname Commento 5 su Adobe risponde alla lettera di Steve Jobs

    by:

    @rogerdoger certo… <b>il futuro</b>… ma il presente mica lo si puo' dimenticare ;) Scritto il

  • nickname Commento 6 su Adobe risponde alla lettera di Steve Jobs

    by:

    Tutto quello che volete, ma ultimamente Adobe sta rompendo troppo i cosìdetti! C'era bisogno di una CS5 quando la CS4 ha seri problemi di stabilità? Ad esempio un Illustrator CS4 mai aggiornato? Un 3D in Photoshop incomprensibile e quanto meno inutile? Io comincio a essere un po' stufetto… eppure mi son sempre piaciuti i suoi programmi! Scritto il

  • nickname Commento 7 su Adobe risponde alla lettera di Steve Jobs

    by:

    @foxtrott solo dimenticando il presente, si va avanti nel futuro. Scritto il

  • nickname Commento 8 su Adobe risponde alla lettera di Steve Jobs

    by:

    foxtrott ma ci sono già tonnellate di cose in html5 se non te ne fossi accorto Scritto il

  • nickname Commento 9 su Adobe risponde alla lettera di Steve Jobs

    by:

    @rogerdodger Sei sempre il solito :D Scritto il

  • nickname Commento 10 su Adobe risponde alla lettera di Steve Jobs

    by:

    @Silvio07 il presente va dimenticato? Mi pare la tua sia una sparata senza senso. @rogerdodger peccato che HTML5 non sia ancora uno standard dichiarato e che sia ancora ampiamente incompleto… e che non ci siano due browser che lo implementano allo stesso modo (neppure Safari e Chrome nonostante l'anima comune) ma dubito che tu te ne fossi accorto LOL! Scritto il

  • nickname Commento 11 su Adobe risponde alla lettera di Steve Jobs

    by:

    Ormai non si contano piu' le risposte a SJ… <a href='http://www.businessinsider.com/steve-jobs-is-lying-about-flash-2010-4' rel='nofollow'>http://www.businessinsider.com/steve-jobs-is-lying-about-flash-2010-4</a> Scritto il

  • nickname Commento 12 su Adobe risponde alla lettera di Steve Jobs

    by:

    “c’è qualcosa che non va nel Sistema Operativo di Apple” Certo, la marmotta che confeziona la cioccolata.. @Foxtroll: "Chief of MacUser and Launch Editor of <b>PC Gear</b>" e comunque non è un caiser di nessuno. Scritto il

  • nickname Commento 13 su Adobe risponde alla lettera di Steve Jobs

    by:

    Flash e' sempre stato una schifezza fin da quando e' nato, e NON E' WEB!!! HTTP vuole dire hyper TEXT transfer protocol, e TEXT ≠ flash! Ha quasi totalmente smesso d'avere senso d'esistere nel lontano 2003, botta di fortuna si son salvati con il supporto dei video (e dello spam, dato che ormai giusto i banner sono "legati" all'uso di flash). Ma chiunque si sia ostinato ad utilizzarlo invece che muoversi su tecniche/tecnologie piu' attuali e' stato obiettivamente stupido e pigro, ed e' giusto che ne paghi le conseguenze! @santorix: ad una persona ragionevole quello che dici risulta palese, ma adobe negli ultimi decenni s'e' adagiata sull'amaca di redmond, ed e' noto a tutti che uno dei piu' grossi problemi di uindos e' che contiene palate di guano… ;) … hemm di codice legacy specifico per correggere bachi di SW di terze parti… ma nel posto sbagliato… Chi si ricorda i famosi sorgenti di uindos "rubati" nel 2003? Chi li ha letti non potra' dimenticare l'incredibile quantita' di parti ad-hoc specifiche per supportare determinate funzioni di determinati programmi, e 2 spiccavano su tutti (per quantita' di pezze necessarie!): - Microsoft Word - Adobe Photoshop Alla fine (IMHO) jobs, con i suoi modi "genuini", non ha assolutamente detto sciocchezze, i punti che portato sono assolutamente condivisibili. Sfido chiunque ad dire che la medesima operazione in SW e' meglio che in HW (a che cavolo servirebbero tutti sti chip/dsp altrimenti?), cosi' come e' innegabile che SW nativo e' piu' perforante che uno accroccato per girare un po' ovunque! Un esempio? JAVA?!?!? che con la sua virtual machine rende piu' lento/tedioso/esoso ogni task… Cosi' com'e' innegabile che piu' processi girano piu' c'e' occupazione di risorse, piu' la batteria cala! ed Adobe non e' in grado di ottimizzare ler performance manco a bastonate, figuriamo di minimizzarle per ottenere il minor impatto possibile sull'alimentazione… Il concetto di "multipiattaforma" che tanto par caro ad adobe parte dal basso nella progettazione della soluzione SW, non dall'alto fregandosene e sperando che qualcuno provveda ad un "traduttore" che sopperisca all'ignoranza (e pigrizia) di gente che si crede professionista del settore IT ma e' spesso poco piu' che un hobbista (si, dico proprio a te sviluppatoruculo flash che si fregava gia' le mani sognando iPhone come nuovo lido per le tue porcate… mi spiace, dovrai studiare!!!!!) Cosi' come il concetto di "aperto" parte da un RCF, non dalla pubblicazione (postuma) delle specifiche del formato in cui salvi i dati creati da un SW che ti sei fatto in casa tua (o meglio acquistato…). Sinceramente uso iPhones da quando e' uscito il primo mai arrivato in europa (tanto da necessitare 2 o 3 cariche della batteria al giorno), e non ho mai in alcun modo sentito la mancanza di flash! ANZI, la certezza di non aver intaccato preziosi dati mobile (dato che in sto abito la connettivita' costa ancora piu' della carne umana…) per l'impossibilita' di scaricare bannerozzi pubblicitari o immani animazioni eye-candy quanto volete, ma totalmente fini a se stesse, mi ha sempre rassicurato e lasciato soddisfatto! Se proprio mi lamenterei con chi, all'alba del 2010, non e' ancora allineato con cio' che il sommo w3c proclama! (per cui mandate emails alle bestie che hanno ancora siti in flash, non a chi cerca di darvi un prodotto degno di tale nome!) @dave: la CS5 per mac ha senso d'esiste perche' finalmente adobe s'e' accorta che in OSX si usa cocoa e non carbon! :P Detto cio', flash morira', e' inevitabile, cosi' come fu per i design solido VS quello liquido, per le tabelle VS gli elementi sensati. E' solo questione di tempo, chi vuole si diverta pure a piangere su un cadavere gia' in decomposizione, avranno tempo per evolversi forzatamente a tempo debito. del resto: il passato non esiste piu', oggi e' gia' in ritardo, cio' che conta e' il futuro, e chi si ferma e' perduto. In questo campo… Scritto il

  • nickname Commento 14 su Adobe risponde alla lettera di Steve Jobs

    by:

    l'html è più indietro di flash. e java e javascript esistono da secoli: mai visto nulla di bello a livello flash Scritto il

  • nickname Commento 15 su Adobe risponde alla lettera di Steve Jobs

    by:

    @unlucio: abbastanza drastico, ma è così. Come se i produttori di candele si dovessero lamentare per l'invenzione della lampadina. "(si, dico proprio a te sviluppatoruculo flash che si fregava gia’ le mani sognando iPhone come nuovo lido per le tue porcate… mi spiace, dovrai studiare!!!!!)" E come darti torto…. Scritto il

  • nickname Commento 16 su Adobe risponde alla lettera di Steve Jobs

    by:

    @suino: probabile, però su un dispositivo da 3.5 pollici, servono più funzionalità e velocità che bellezza. E mi riferisco a "stupidaggini" come WPTouch… Scritto il

  • nickname Commento 17 su Adobe risponde alla lettera di Steve Jobs

    by:

    @suino: l'html e' flash sono 2 cose totalmente diverse, incomparabili perche' nati con scopi diversi. L'html nasce come superamento dei classici documenti "monolitici" dando la possiiblita' di interlinkarli per aumentare le informazioni. Ovvero: nasce il WEB –> rete, ragnatela, di documenti legati da links Flash nasce per fare fare brevi cartoni animati in poco tempo, viene adottato nelle pagine web (ma parliamo del 1997!!!!) per 2 ragioni principali: 1) essendo vettoriale si ottengono immagini di miglior qualita' con meno peso 2) E' piu' semplice per creare animazioni rispetto a java (quanti si ricordano quando l'eye-candy era fatto con applet java?), ed ha una resa migliore delle gif. ma eravamo in un web poco piu' che preadolescente… Da li' gli standard (quelli veri!) si sono evoluti, flash e' diventato sempre piu' una cozzaglia immonda (ricordate AS2 con gli scope legati ai frame???? roba da pazzi!) Scritto il

  • nickname Commento 18 su Adobe risponde alla lettera di Steve Jobs

    by:

    Ma cosa ve ne frega se un'app è fatta in flash o in objective c??? Me lo volete spiegare o no?? L'importante è che funzioni bene e stop!!! Scritto il

  • nickname Commento 19 su Adobe risponde alla lettera di Steve Jobs

    by:

    @unlucio Www.thefwa.com per guardarti la monnezza che si fa in flash... Sarebbe il passato questo?il futuro saranno pagine statiche come alla nascita del web? Scritto il

  • nickname Commento 20 su Adobe risponde alla lettera di Steve Jobs

    by:

    Unlucio cosa fai scusa?scommetto che sei uno studente perché mi sembra di capire che di mercato internet tu non ne capisca proprio un tubo... Scritto il

  • nickname Commento 21 su Adobe risponde alla lettera di Steve Jobs

    by:

    Beh Suino hai ragione. L'importante e' l'applicazione, quello che fa' e come lo fa'. Il linguaggio puo' anche essere il Prolog. Chissenefrega! Scritto il

  • nickname Commento 22 su Adobe risponde alla lettera di Steve Jobs

    by:

    Poi questa storia di Flash sembra quasi una guerra di religione. Guardate invece quanto e' bello questo virtual tour del nuovo A380: <a href='http://a380.lufthansa.com/VIRTUALTOUR/#/DE/EN/EXPERIENCE/AIRPORT/' rel='nofollow'>http://a380.lufthansa.com/VIRTUALTOUR/#/DE/EN/EXPERIENCE/AIRPORT/</a> Scritto il

  • nickname Commento 23 su Adobe risponde alla lettera di Steve Jobs

    by:

    E i suddetti siti quale utilità svolgono in uno schermo da 3.5"? @frittino, il bellissimo virtual tour visto su uno smartphone non perde il suo fascino?!?!? Così come quelli delle auto e delle case di moda, questi sono altri due siti che da "mobile" non verrano mai guardati….. Scritto il

  • nickname Commento 24 su Adobe risponde alla lettera di Steve Jobs

    by:

    Vergogna Apple! Penso a tutti quelli che hanno investito parecchi soldi nello sviluppo di un sito con flash e con iPhone… nulla. Tutto grazie a Steve e i suoi compagnucci di merende che pensano a sfornare qualsiasi cosa a patto di fare tanti, tanti soldi. Webmaster, multimedia designer, flash developer, incazzatevi e mandate le vostre lamentele al sig. Jobs che non ha nessun rispetto del lavoro altrui… Utente mac (senza iPhone) molto molto deuso Scritto il

  • nickname Commento 25 su Adobe risponde alla lettera di Steve Jobs

    by:

    @lucash se la gente investe a casaccio senza curarsi di conosce le tecnologie non puo' lamentarsi… cosi' come se chi lavora nell'IT non si tiene aggiornato non puo' poi lamentarsi perche' il resto del mondo va avanti… di HTML5 se ne parla ormai da piu' di 2 anni… Non era difficile non farsi trovare impreparati… Scritto il

  • nickname Commento 26 su Adobe risponde alla lettera di Steve Jobs

    by:

    mrmoleskine, e il fatto che Adam Banks abbia tra le altre cose avviato PC Gear cosa dovrebbe implicare? Che se parla di tecnologia non e' credibile? ma LOL!!!! Non sei neppure capace di pensare con la tua testa e di valutare la bonta' di un'argomentazione senza andare a controllare i "gradi" appuntati sulla divisa? :D Hai presente il motto "think different"? Beh ecco inizia col "think"… sarebbe gia' un inizio! Scritto il

  • nickname Commento 27 su Adobe risponde alla lettera di Steve Jobs

    by:

    frattino il problame de prolog è che non sfrutta le potenzialità di iPhone e SJ, come ha esplicitamente dichiarato, non ha alcuna intenzione di dare spazio a tecnologie cross-platform (flash e java) che potrebbero non sfruttarle mai… SJ sa quanto gli sviluppatori si siedano sugli allori e se ne sbattano altamente di riscrivere un software specificatamente per una piattaforma per sfruttarne anche solo una particolarità, soprattutto quando la loro applicazione cross-platform funziona comunque e viene venduta ! SJ gioca di anticipo, vuoi programmare per iPhone… impari le API cocoa tounch e metti da parte java e flash punto e a capo, i questo modo scongiura definitivamente il rischio, molto più che solo potenziale, di un appiattimento su una piattaforma comune che non permetterebbe la libertà di intridurre novità e chicche varie. Per esempio flash e java supportano il multi touch ? NO. Se flash e java fossero state implementate in iPhone molto probabilmente il 95% delle applicazioni sarebbero flash e java e solo il 5% sfrutterebbero il multi touch… e questo per il bene di chi ? degli sviluppatori o degli utenti ? la risposta è ovvia e scontata. . Sviluppatori e programmtori fatevi su le maniche e studiate objective-c e cocoa touch senza sbragare i mar0ni… non ve lo ha ordinato il dottore di diventare programmatori, potevate benissimo fare i magazzinieri o i portieri di palazzine se non volevate troppi stress ed essere costretti ad essere continuamente aggiornati ! Scritto il

  • nickname Commento 28 su Adobe risponde alla lettera di Steve Jobs

    by:

    @foxtrott: ancora? Adam Banks non rappresenta di certo una voce autorevole. Hai preso il primo che hai trovato che non era d'accordo con le parole di Jobs e lo hai linkato. E proprio perché penso con la mia testa che quando leggo le dichiarazioni di qualcuno, mi informo su chi sia prima di commentare le sue parole, non come te che riporti il primo che trovi che possa essere utile al tuo scopo di trollare in giro per il web. Scritto il

  • nickname Commento 29 su Adobe risponde alla lettera di Steve Jobs

    by:

    @unlucio non è assolutamente come dici tu, guarda che le più grosse aziende del mondo hanno siti strafighi in flash pagando fior di quattrini ai multimedia designers e fino all'avvento dell'iPhone è stato sempre così. Non si può cambiare la comunicazione globale solo perchè gli ingegneri di Apple hanno problemi con flash. Ragionate con la vostra testa, usate quello che vi occorre, non tutto quello che ci propone mamma Apple solo perchè è trendy. Scritto il

  • nickname Commento 30 su Adobe risponde alla lettera di Steve Jobs

    by:

    @lucash ti sei perso gli ultimi 7 anni ed il web2.0 per caso? Scritto il

  • nickname Commento 31 su Adobe risponde alla lettera di Steve Jobs

    by:

    @unlucio non voglio discutere con uno come te che nega l'evidenza. l'iPhone e l'iPad senza flash non valgono neanche un centesimo. Scritto il

  • nickname Commento 32 su Adobe risponde alla lettera di Steve Jobs

    by:

    A parte qualche webdesigner che non ha voglia di imparare tecnologie più moderne, flash non se lo sopporta e fila quasi più nessuno, soprattutto gli utenti informaticamente più evoluti e informati. Nella rivoluzione web2 flash non solo non centra nulla ma è proprio escluso. La tecnologia flash è destinata a soddisfare le esigenze di una nicchia sempre più ristretta di siti. A concreto supporto di questa tesi, c'è il fatto che non ha e non avrà mai concorrenti, questo perché la filosofia che sta alla sua base, da molto non è più al passo con i tempi e a nessun potenziale concorrente interessa fare competizione su tecnologie sulla via del declino. Apple ha solo la sfacciataggine e la possibilità, datagli dalla sua natura rivoluzionaria e borderline, completamente estranea dalle classiche logiche informatiche, di dire come stanno le cose dal suo reale ***punto di vista***, senza alcun timore referenziale e paura di indignare la sua base di utenti… Apple è una scheggia impazzita fuori controllo. L'utente tipico Apple è solo parzialmente interessato alla tecnologia che c'è sotto al cofano in quanto è molto più interessato dallo strumento in se e quindi ai vantaggi e piaceri che ne riesce ad ottenere con il suo uso quotidiano. Scritto il