AdMob: Android guadagna terreno su iPhone


Secondo gli ultimi dati rilasciati da AdMob (qui il collegamento al PDF), si evince che nonostante l'indiscutibile predominio di iPhone nel mondo e nel mercato domestico, Android abbia inizia col dare filo da torcere alla mela negli USA. Questo mese sono in calo iPhone, iPod touch ed iPad col 39% del traffico Web mobile, in contrasto con il Sistema Operativo Mobile di Mountain View che ha ottenuto invece il 46%. Non sempre i numeri raccontano tutta la verità.

Innanzitutto, occorre ricordare che in linea di massima la penetrazione di iPhone nel mercato statunitense è al 25% contro il 9% dei 34 dispositivi Android disponibili. Per quanto concerne il traffico online misurato dal gigante del mobile advertising, questo mese abbiamo assistito ad un vero e proprio exploit di Android seguito da iPhone OS; il terzo posto di RIM Blackberry è fisso al 7%, mentre Palm lotta per un piccolo 3%.

Inoltre, snocciolando meglio i dati e dividendoli per piattaforma, si scopre che Motorola Droid si è accaparrato da solo un buon 32%, mentre il Nexus One appena il 2%. Nel comparto Apple, scopriamo che iPhone 3GS segna invece il 39% del traffico USA dell'OS, seguito dalla seconda generazione di iPod touch col 25%, l'iPhone 3G al 20% e il 2G con appena il 2%.

Ciò non deve tuttavia trarre in inganno: si tratta dell'andamento del traffico sul solo network di Google, che per fortuna non è l'unico, e comunque limitatamente agli USA. Non appena l'offerta di iAd sarà perfezionata e resa disponibile, questi numeri si ispessiranno ancora di più in favore di Android, ma è nel suo complesso che andrà visto il quadro. Certo, tutto dipenderà dal futuro di iAd, ma siamo pronti a scommettere che dalle ceneri di Quattro nascerà una vera e propria spina nel fianco di Google.

  • shares
  • Mail
26 commenti Aggiorna
Ordina: