OS X Mavericks, Apple insiste sulle Notifiche Push di Safari

Poco dopo il rilascio di OS X Mavericks Beta 7, Apple ha chiesto agli sviluppatori di concentrarsi in particolare sulle Notifiche Push di Safari.

notifiche-push-safari

Proprio in queste ore, da Cupertino è partito il seed della settima Developer Preview di OS X Mavericks, giunta a distanza di quasi tre settimane dalla precedente. Non sono note particolari questioni tecniche, il che suggerisce che lo sviluppo stia procedendo senza grossi intoppi.

Il nuovo OS porterà in dote molte novità come i Tab del Finder, un più robusto supporto alle configurazioni multi-display, nuove app di sistema tipo iBooks e una importante revisione di Safari. Ed è proprio su quest'ultimo che Apple sta insistendo più del solito. Lo ha rivelato Cult of Mac, che scrive:

OS X Mavericks introduce una nuova, potente maniera per tenere gli utenti legati ad un sito Web. Si può usare il servizio di Notifiche Push Apple per inviare notifiche agli utenti di un sito Web, proprio sulla Scrivania del loro Mac, anche quando Safari è chiuso. Le Notifiche Push di Safari funzionano esattamente come le altre notifiche per le app. Mostrano l'icona del sito e il testo della notifica, su cui è possibile fare clic per aprire il sito in questione.

E non la prendete sotto gamba: è una tendenza che potrebbe contribuire a cambiare in modo significativo il mondo dell'informazione e dell'intrattenimento online. Ecco perché sull'argomento Apple offre tonnellate di risorse per sviluppatori e si sono spese tante parole.

Tra l'altro, con Mavericks le notifiche diventeranno anche interattive; il che significa che potremo praticare azioni dirette come rispondere ad un messaggio o cancellare una mail senza la necessità di aprire l'app relativa. La versione definitiva dell'OS è attesa entro l'autunno di quest'anno.

  • shares
  • Mail