Kobo, un ebook reader alternativo e indipendente per iPad


Non c'è solo iBooks per leggere libri in formato digitale su iPad. Per quanto ricca sia la sua offerta (e anche conveniente), iBookstore resterà solo uno dei modi di rifornirsi di cultura letteraria a bordo del nuovo dispositivo Apple. Ma non mi riferisco solo all'alternativa fornita da Kindle, nella sua versione per iPad, sincronizzabile coi propri acquisti su Amazon e vero gioiello di libertà "third part".

Kobo, ad esempio, è un'applicazione ebook reader (già disponibile per iPhone) completamente indie che dovrebbe fare il suo debutto anche su iPad nei prossimi giorni. Il "dovrebbe" è d'obbligo, soprattutto considerando che non è mai detta l'ultima parola con le policy Apple per i suoi App Store. Kindle è stato approvato, con tutta probabilità, perché non è altro che un mirror, seppure perfettamente fruibile, di acquisti già fatti o comunque effettuabili su Amazon Store, esternamente ad iPad (come già avveniva su iPhone).

In ogni caso, se Kobo dovesse passare i filtri del marketing di Cupertino sarebbe davvero un grande esempio per altri sviluppatori: è elegante, semplice e funzionale. Guardiamone il funzionamento da vicino, dopo il "continua".

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: