Apple sta per interrompere la vendita degli screen protector per iPhone


Ars Technica ha riportato delle intenzioni di Apple di smettere di rifornire di screen protector i suoi Store fisici, interrompendone la vendita e, con tutta probabilità, anche la produzione. Gli screen protector sono delle pellicole protettive destinate a evitare graffi e depositi di sporcizia agli schermi di iPhone di iPod Touch.

La notizia sta facendo il giro della rete, anche se i responsabili degli Apple Store contattati da Ars Technica non hanno confermato la sospensione della vendita degli articoli, affermando di essere ben forniti di uno stock di pellicole. Le motivazioni dietro a un'eventuale decisione come questa, da parte di Cupertino, sono destinate a un vorticoso giro di speculazioni da parte degli utenti.

I più malfidati sono convinti che Apple voglia smettere di produrre screen protector perché desidera che i loro iPhone si graffino al più presto, costringendoli a cambiare apparecchio il prima possibile. Banale e stupido: cambierebbero anche modello di smartphone, in quel caso. I più osservanti del culto della mela pensano invece che Apple, dopo un bel periodo di "prova", sia così fiduciosa nella qualità dei suoi touch screen oleorepellenti, che non ha più bisogno di un "mezzuccio" come quelle pellicole, per tenere lontani i graffi dagli iPhone dei suoi clienti.

La verità sta nel mezzo? Intanto, le fonti che hanno i blog come Arts Technica e The Apple Blog sono piuttosto attendibili: si tratta di produttori di accessori per iPhone, che avrebbero sentito il vento cambiare prima degli altri. Io, personalmente, non ho ancora visto un iPhone con lo schermo rigato, a meno che non avesse un buco nel mezzo. Dite pure la vostra, ma non credo che nella buona fede di Apple, intorno a una decisione come questa.

  • shares
  • Mail
19 commenti Aggiorna
Ordina: