Tim Cook incassa un bonus di 22 milioni di dollari

Tim Cook

Apple ha depositato al US Securities and Exchange Commission (SEC) la documentazione relativa finanziaria che tra le altre cose rivela il pagamento di un bonus di ben 22 milioni di dollari a favore di Tim Cook, per la sua carica provvisoria di CEO durante il periodo di malattia di Steve Jobs, lo scorso anno.

La retribuzione include sia un bonus immediato di 5 milioni di dollari, sia 75.000 azioni riservate, che all'epoca sono cresciute fino ad un valore di 17 milioni di dollari. Entrambi rispecchiano "l'eccezionale prestazione profusa al timone di Apple", recita il report depositato al SEC.

Sebbene molti accreditino i recenti successi di Apple al ritorno di Steve Jobs, a Cook si riconosce la capacità di dirigente capace e più attento al lato pratico del business dell'azienda. Il suo lavoro ha aiutato a migliorare il controllo sulla programmazione di rilascio dei prodotti e a ridurre notevolmente le quantità di magazzino necessarie all'azienda per produrre e distribuire, aumentando ulteriormente i margini di profitto e, a volte, abbassando i prezzi.

[Via MacNN]

  • shares
  • Mail
8 commenti Aggiorna
Ordina: