Apple vs HTC: resi noti i brevetti che HTC avrebbe infranto

Uno dei brevetti che HTC avrebbe infrantoNelle ultime ore sono emersi nuovi dettagli relativi alla causa legale presentata ieri da Apple contro HTC, in merito alla violazione di una ventina di brevetti dell'iPhone da parte di quest'ultima.

In particolare, sono stati resi noti i brevetti che HTC avrebbe violato utilizzando tecnologia Apple in alcuni smartphone come il Nexus One, Touch Pro e Touch Diamond. Lo scrive Cupertino in ben 700 pagine di atti depositati. Tra questi, troviamo:


  • N. 849, relativo all'unlock del dispositivo mediante gestures

  • N. 381, relativo allo scrolling, rotazione e resize di immagini e documenti su display touch-screen

  • N. 726, relativo alla gestione energetica del dispositivo mentre si utilizza la fotocamera

  • N. 599, relativo al sistema grafico object-oriented

  • N. 337, relativo alla gestione degli eventi su iPhone OS

Chi volesse approfondire, può trovare la galleria completa dei 20 brevetti su Gizmodo, mentre su Engadget si può leggere la denuncia fatta da Apple all'ITC e alla corte di Delaware.

Nel corso di una dichiarazione fatta ad iLounge, HTC non si è sbilanciata sulla questione: "Abbiamo saputo dell'azione di Apple solo stamattina tramite i media, [...] indagheremo e poi ci pronunceremo sulla validità delle accuse". Inoltre, il portavoce dell'azienda ha poi aggiunto: "HTC è una compagnia innovativa nel settore mobile e detentrice di brevetti da cui molti hanno preso spunto negli ultimi 13 anni per creare molti smartphone altrettanto innovativi".

Insomma, in parole povere HTC afferma di aver permesso ad altre aziende di prendere spunto da suoi brevetti per creare smartphone di successo, ma evidentemente la società taiwanese non conosce molto bene l'azienda di Steve Jobs se spera che quest'ultima possa in qualche modo contraccambiare la sua generosità. Vedremo come andrà a finire.

  • shares
  • Mail
27 commenti Aggiorna
Ordina: