Un web senza Flash, su iPad: "abituatevi ai mattoncini Lego blu"


Sono molto contrastanti i pareri degli utenti del web, dopo la scoperta che iPad non supporterà la tecnologia Flash e dunque non potrà visualizzare la maggior parte dei siti e delle pubblicità pesanti e intrusivi. C'è chi grida allo scandalo e minaccia che non comprerà mai e poi mai un device simile; c'è chi si sente quasi liberato da un peso (magari perché il Flash lo blocca anche dal browser desktop); c'è chi lancia il culto del mattoncino lego blu che, su iPhone OS, annuncia graficamente l'assenza di plugin Flash.

Certo, uno dovrebbe essere libero di essere infestato dal tipo di fastidio che preferisce. Da Daring Fireball ci fanno notare intelligentemente come, tutto sommato, la mancanza del Flash debba preoccupare poco gli utenti di iPad, per via del fatto che, comunque, molte delle implementazioni "benigne" di questa tecnologia (come i giochi, ad esempio) comunque non funzionerebbero su un dispositivo senza mouse e tastiera.

Piangere il Flash solo per il porno mi sembra, pure, comunque riduttivo. Voi che ne pensate? Vi fareste influenzare da limitazioni come questa nell'acquisto eventuale di un iPad? In caso di sì, perché pensate che avere a disposizione un plugin Flash possa migliorare la vostra esperienza del web su iPad?

  • shares
  • +1
  • Mail
82 commenti Aggiorna
Ordina: