Mac Os per Intel: la prima vera recensione

Mactel

Certo il metodo usato da C|Net per la realizzazione della primissima recensione di Mac Os X non piacerà a Cupertino. Il recensore, infatti, ha preso una delle ormai celebri copie piratate contenute nel kit per sviluppatori e l’ha installata su un Toshiba Portégé M300. Ma forse, il giudizio finale, ripagherà il reato…


“Mac Os X sembra ottimo fin da ora sulla piattaforma x86. Se consideriamo il consumo energetico e le performance del sistema operativo, è già competitivo nei confronti di Windows Xp”. Mac Os, infatti, registra già un tempo di avvio inferiore rispetto ad Xp (20,5s vs 23,5s), e occupa una quantità di Ram inferiore (324Mb liberi vs 190Mb). I consumi di energia sono praticamente identici.

Decisamente peggiori, invece, sembrerebbero le performance delle applicazioni. Ma questo solo perché l’applicazione usata per il confronto, iTunes, funzionava in modo nativo su Xp, mentre era emulato in Rosetta su Mac Os.

Inoltre C|Net sembra affascinata da quello che ormai noi conosciamo molto bene: la facilità di installazione, le animazioni 3D e la semplicità di utilizzo del sistema. Per questo assegna un altro punto a favore della Mela.

Conclusioni: “Ormai ci sono molte ragioni per considerare Mac Os X come una seria alternativa a Windows”. Ecco la recensione completa.

  • shares
  • +1
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: