iOS 7 Beta 2, screenshot "segreti" e Foto HDR su iPad

Al di là delle numerose novità già assodate di iOS 7 Beta 2, ce ne sono un paio minori passate inosservate ma non per questo meno rilevanti. L'ultima versione di prova dell'OS mobile di Cupertino porta anche foto HDR su iPad e una più sofisticata funzione di screenshot.

ipad-ios7-HDR
Aggiornamento delle 12:00 di Giacomo Martiradonna.

La seconda Beta di iOS 7 distribuita poche ore fa agli sviluppatori ha introdotto molti bug-fix e tantissime migliorie, sparse qua e là per il Sistema Operativo. È comparsa ad esempio l'app per i Memo vocali, Siri si è fatta più intelligente, Edicola è stata riprogettata, e anche l'app Meteo, Musica e Fotocamera ora sono più complete ed efficienti. Tuttavia, ci sono almeno un paio di ulteriori novità passate inosservate e che riguardano la gestione delle foto su iPad, e degli screenshot su tutti i dispositivi di Cupertino.

Fino ad iOS 6, la funzionalità di cattura della schermata veniva interrotta ogni volta che, durante la pressione dei tasti home + accensione, si sfiorava il display. Invece da questo momento in poi, si legge nelle note di rilascio, "il tocco attivo non annulla più lo screenshot." In altre parole, ora si può scattarne anche durante l'interazione col display e le app.

Sembra una modifica di poco conto, ma a guardare bene cambierà parecchie abitudini e avrà ripercussioni perfino sul funzionamento di certe app, tipo Snapchat e i poke su Facebook. Per esempio, per poter visualizzare una foto di altri su Snapchat, l'utente è costretto a mantenere il dito sullo schermo del dispositivo; non appena tenta di scattare uno screenshot per conservarne una copia in locale, la foto scompare e il mittente viene avvisato dell'attività non autorizzata (teoricamente, non sarebbe un comportamento consentito).

Ma visto che con iOS 7 l'interazione col display non provoca la chiusura dell'immagine in Snapchat, questo implica anche che il mittente non venga minimamente avvisato del "furto". Il che crea una curiosa frammentazione:

Dato che gli screenshot non interrompono più i tocchi su schermo, la foto resta aperta e l'app non è più in grado di riconoscere l'azione dello screenshot. Gli utenti iOS 7 riceveranno una notifica se un utente iOS 6 si appropria di una foto inviata con uno screenshot, ma il contrario non può avvenire.

Una bella fregatura, visti gli sforzi compiuti dagli sviluppatori per tentare di mantenere private le foto degli utenti. Ma d'altro canto, è una lotta infinita e probabilmente persa in partenza, senza contare che di metodi per ottenere lo stesso scopo, perfino su iOS 6, ne esistono già parecchi. In futuro, insomma, SnapChat e diverse altre app saranno costrette a rivedere nuovamente le feature o a eliminarla del tutto.

L'altra novità di iOS 7 Beta 2, infine, è il supporto alle foto high-dynamic-range (HDR) su iPad. Introdotta con iOS 4.1, questa tecnologia consente di ottenere scatti complessivamente migliori ripetendo tre riprese a brevissima distanza l'una dall'altra con esposizione normale, bassa ed alta, e infine fondendo il tutto in un'unica immagine combinata. Fino ad oggi era una prerogativa dei soli iPhone, e invece tra qualche mese diventerà appannaggio di tutti i gingilli iOS più recenti. Per gli altri, infine, c'è sempre il caro e vecchio jailbreak.

iOS 7 Beta 2 rilasciata agli sviluppatori: Memo Vocali, nuove voci per Siri e tanto altro


La nuova beta di iOS 7 è disponibile per gli sviluppatori registrati attraverso la sezione Aggiornamento Software del menu Impostazioni del dispositivo. Questa seconda versione esce due settimane appena dopo la beta precedente, resa disponibile dopo l'evento di presentazione al pubblico del WWDC 2013.

Ci si aspetta che questa nuova beta contenga numerose correzioni di bug e migliorie, rispetto alla precedente versione. Siamo nelle fasi finali dello sviluppo di iOS 7 e Apple si concentra generalmente sulla stabilità del sistema e nell'apportare modifiche nei dettagli del sistema operativo, come nell'interfaccia grafica per esempio.

Per il momento è ancora presto per descrivere tutte le novità introdotte in questa beta di iOS 7, ma già sappiamo che, oltre alla versione per iPhone, sono state rilasciate anche le seed per iPad e iPad mini.

In iOS 7 Beta 2 è riapparsa l'app Memo Vocali, assente nella prima versione beta. L'icona col disegno di una forma d'onda è rimasta, malgrado il disappunto del nostro Giacomo, e le funzionalità dell'app sono state migliorate, visto che permette ora di visualizzare la forma d'onda della voce registrata (il che spiega anche l'icona). Ovviamente anche l'apparenza visiva dell'app è stata ridisegnata per l'occasione, presentando uno sfondo nero sul quale si staglia il pulsante rosso dell'avvio registrazione.

Siri permette di selezionare la sua voce con maggiori opzioni. È ancora da vedere se è stata già integrata la capacità di Siri di pronunciare correttamente i nomi propri, con una particolare attenzione per quelli stranieri.

L'app del Meteo anche è stata migliorata con un pulsante in più per visualizzare la situazione in tutte le città. Sicuramente altre migliorie sono state implementate nei servizi che offre, grazie alla sempre più forte partnership con Yahoo!.

Fra gli altri cambiamenti, finora sono stati segnalati gli Avatar nella chat di gruppo di iMessage e molti altri piccoli tweak, come il blocco schermo nell'app Musica o modifiche grafiche nella Fotocamera. Anche l'Edicola è stata ridisegnata, con un look che fa a meno dei finti scaffali di legno.

Se notate altre novità o bug nella beta di iOS 7 , saremo felici di leggerli nei commenti.

Immagine di testa | Massimiliano De Lorenzi

iOS 7 Beta 2
iOS 7 Beta 2
iOS 7 Beta 2
iOS 7 Beta 2
iOS 7 Beta 2
iOS 7 Beta 2
...la gallery continua su 9to5mac

  • shares
  • +1
  • Mail
9 commenti Aggiorna
Ordina: