Tablet: doppio connettore Dock e trattative con At&T e Verizon


Mentre iLounge, con notizie "doppiamente confermate", parla di due connettori Dock integrati in ogni Tablet, di dettagli sull'antenna e di indiscrezioni sulle tipologie di contratti, FoxNews afferma che Apple sarebbe segretamente impegnata in trattative dell'ultim'ora con At&T e Verizon.

Secondo iLounge, il Tablet avrà a disposizione due differenti connettori Dock, uno per l'orientamento verticale e l'altro per la modalità landscape. Ciò dovrebbe garantire l'adeguata flessibilità richiesta da un dispositivo tanto poliedrico, al prezzo di una soluzione molto pratica ma probabilmente poco elegante. Per quanto riguarda la scocca posteriore, invece, pare che sia totalmente di metallo come nell'iPod touch: per questo motivo, sul retro integrerà una lingua di plastica nera, necessaria per garantire un'adeguata trasmissione wireless. A differenza di quella presente sull'iPod touch, tuttavia, la lunghezza dell'antenna in questione lascerebbe presagire la compatibilità con lo standard 802.11n.

Per quanto riguarda la parte contrattuale, iLounge parla dei soliti vincoli biennali con una sovvenzione da parte degli operatori che farebbe ricadere il Tablet in un range tra i $350-$400. Di certo, è impensabile applicare un modello di tariffazione che incorpori nel download stesso i costi di connessione mobile, un po' come avviene nel Kindle. Un eventuale Tablet sarebbe certamente in grado di connettersi al Web e scaricare dati in modo aggressivo, perfino più di un iPhone. Per questo si ipotizza un sistema di tariffazione gratuito per certi contenuti (magari quelli sotto i 10 MB su iTunes Store) e a pagamento per altri.

Una cosa appare ormai certa: gli operatori sembrano essere coinvolti nella faccenda, ed Apple sarebbe in trattative con i due colossi statunitensi At&T e Verizon per strappare una partnership. Data la differenza strutturale tra le loro reti, tuttavia, ciò potrebbe implicare due modelli di Tablet diversi:

Nondimeno, Apple è in trattative sia con At&T che con Verizon per supportare il Tablet, affermano fonti interne alle società: una versione del dispositivo funzionerà coi network CDMA come quello di Verizon, un'altra invece sui network GSM come quelli posseduti da AT&T.

Oppure, c'è un'altra possibilità. Apple sta semplicemente attuando la politica di confusione già adeguatamente rodata con iPhone fatta di false indiscrezioni e prototipi fittizi divulgati tanto all'interno di Cupertino che nei meeting coi dirigenti delle società partner. Le scommesse sono aperte.

  • shares
  • +1
  • Mail
17 commenti Aggiorna
Ordina: