Data center per Mac Pro: MacStadium si attrezza

Pile di Mac mini, rack di Mac Pro: ai tempi di Xserve sembrava tutta una follia. Adesso però nessuno si stupisce se MacStadium adatta la propria offerta di hosting per i nuovi Mac Pro 2013.

MacStadium

Quando Apple disse addio agli Xserve, alcuni data center proposero di montare sui rack dei Mac mini e dei Mac Pro, con un evidente problema d'ingombro da parte di questi ultimi. Con i Mac Pro presentati al WWDC 2013, l'offerta viene ribsadita e MacStadium si fa avanti per ospitarli.

Allo stato attuale, MacStadium ospita Mac mini, come soluzione OS X server di hosting su misura. Fra le sue offerte è ora apparsa l'opportunità di avere hosting di computer Mac Pro versione 2013.

Va detto che l'idea di proporre hosting per Mac Pro nei data center non è nuova. MacStadium ha solo sviluppato dei rack pensati per il nuovo Mac Pro, migliorando il modello che usava in precedenza. Il nuovo rack può ospitare fino a 270 Mac Pro in ogni "Mac Pro POD", questo è il nome della nuova struttura; in un solo POD, viene fatto spazio per 15 file, 9 colonne e due Mac Pro per cella.

Ogni server è fornito di alimentazione ridondante, raffreddamento e collegamento Inernet full Gigabit. Il servizio tecnico è all'erta 24 su 24 e 7 giorni su 7 per soli 45$ al mese. A queste condizioni, TUAW sottolinea che l'hosting dei nuovi Mac Pro, dalle dimensioni più contenute rispetto alle versioni precedenti, si popolarizzerà molto presto.

Finalmente Apple si è adattata alla clientela server, seppur lasciandola orfana di un prodotto adeguato per 3 anni. Ma questo tempo è stato necessario per adattare l'offerta, sostituendo gli Xserve con un hardware moderno.

Via | Macworld

  • shares
  • +1
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: