Il nome che Steve Jobs voleva per l'iMac


Tempo addietro Ken Segall, creatore del brand "iMac" presso l'agenzia di Apple TBWA\Chiat\Day nonché ideatore della campagna "Think Different", aveva affermato che il nome concepito da Steve Jobs per l'iMac originariamente fosse un altro, e che tra l'altro fosse orrendo a sentirsi. Al tempo, l'uomo non volle sbottonarsi, ma si vocifera che l'indicibile brand voluto dell'iCEO fosse "MacMan".

La leggenda vuole che il nome fosse usato al tempo da Midiman per uno dei suoi prodotti, un'interfaccia seriale-MIDI chiamata, per l'appunto, MacMan. Secondo le fonti raccolte da Gizmodo, Apple avrebbe tentato di acquistare il brand ma l'offerta fatta non sarebbe stata giudicata adeguata dal management Midiman.

Chissà se, con una cacofonia per nome, MacMan avrebbe goduto del successo che invece l'iMac ha avuto. Una cose però è certa: ora, invece di tanti azzeccati iCosi, probabilmente avremmo rischiato di vedere PodMan, PhoneMan e altre corbellerie simili. Pericolo scampato.

  • shares
  • +1
  • Mail
7 commenti Aggiorna
Ordina: