Apple iSlate: le ultime indiscrezioni

Lavagna con logo Apple bianco

In questi giorni c'è stato un gran parlare del nuovo dispositivo che Apple si appresterebbe a presentare: Apple iSlate. MarkMonitor, l'azienda che si occupa della registrazione dei domini per conto di Apple, ha acquistato domini con il nome del nuovo prodotto. Oltre al .com, l'azienda è riuscita ad acquistarne diversi nazionali, mancherebbero all'appello solo quello tedesco (islate.de) e quello italiano (islate.it), entrambi regolarmente registrati a nome di due aziende diverse.

E' possibile che Apple, come già accaduto in passato, provveda alla confisca dei domini, dimostrando la paternità del marchio iSlate. L'altra strada per l'acquisizione della proprietà di tali indirizzi è l'accordo economico: un falso problema considerando la liquidità dell'azienda di Cupertino.

Il dominio .com fu acquistato nel 2007: sembra infatti che l'idea di un computer tablet o simile sia stata concepita molti anni prima (già nel '90 Apple realizzò un prototipo chiamato MessageSlate), ma che abbia trovato l'approvazione di Steve Jobs solo due anni fa. I lettori più attenti ricorderanno sicuramente il video nel quale il direttore generale del New York Times, nel corso di una riunione interna, citava un fantomatico Apple Slate tra i dispositivi futuri. A convincere il CEO sembra sia stata la rivoluzionaria tecnologia per il feedback tattile.

La presentazione del nuovo dispositivo sembra essere imminente, le fonti (sempre segrete e molto vicine ad Apple) parlano di 26 gennaio 2010.

[Via MacRumors | TUAW | MacityNet]

  • shares
  • Mail
8 commenti Aggiorna
Ordina: