iVideoCamera: videoregistrazione ufficiale per tutti gli iPhone e senza jailbreak


Ora che le politiche di App Store stanno finalmente addolcendosi e il video broadcasting è ufficialmente approdato sull'iPhone con tanto di benedizione da Steve Jobs, le restrizioni per sviluppatori ed utenti diventano sempre meno stringenti. E così ora, grazie a iVideoCamera, la registrazione video non è più unicamente appannaggio dell'iPhone 3GS, ma si estende anche agli altri modelli compreso il 2G, il tutto attraverso le solite API non documentate.

Che anche l'iPhone di prima generazione fosse capace di registrare video è cosa nota fin dal 2007 quando, cioè, Cycorder l'ha permesso a tutti gli utenti che hanno praticato il jailbreak. Ma la funzionalità fu tenuta imbrigliata per non ledere le vendite del 3GS, sulle cui capacità video il marketing di Cupertino ha martellato rumorosamente.

Purtroppo, al momento iVideoCamera registra ad una risoluzione nettamente inferiore rispetto a quella dell'iPhone 3GS o addirittura Cycorder (appena 160×213 pixel), ed il framerate si aggira attorno ai 3 fotogrammi al secondo, con un limite del video di un minuto al massimo. I filmati salvati possono essere poi pubblicati su FaceBook, YouTube, Vimeo, e Twitter, ma la promessa è che a breve ci saranno novità sulle piattaforme compatibili e sulla qualità della videoregistrazione.

Il costo di iVideoCamera è piuttosto basso, appena 0,79€, acquistabile seguendo questo collegamento ad App Store. Il momento sarà pure storico ma, a dirla tutta, l'equivalente gratuito su Cydia funziona molto, molto meglio.

  • shares
  • Mail
6 commenti Aggiorna
Ordina: