Apple starebbe valutando l'acquisizione di iCall

Pagina Web di iCall

Nel bel mezzo di una recessione economica globale ci sono pochissime aziende in grado di valutare ed operare acquisizioni: tra queste non manca Apple. Questa volta si parla di iCall un'azienda operante nel mercato VoIP. Attualmente iCall vanta, oltre che un nome ben in sintonia con il mondo della mela, anche più di 100.000 clienti che utilizzano il servizio tramite iPhone.

Anche in questo caso pare che si tratti di una mossa tesa ad incrementare la rivalità con Google, la quale ha acquisito, oltre che recentemente Gizmo5, anche GrandCentral ora noto come Google Voice. Arlo Gilbert, co-fondatore e CEO di iCall, contattato dal The Business Insider non ha fornito risposte chiare, com'era prevedibile.

Gli analisti statunitensi ritengono che Apple stia seriamente pensando di offrire ai propri utenti un servizio di VoIP che andrebbe ad intaccare quote di mercato di Skype, Google ed altri VoIP provider. Si tratterebbe di progetti a lungo termine e riservati al solo territorio statunitense.

La notizia, che giunge dopo le indiscrezioni e la successiva conferma dell'acquisizione di Lala, può avere fondamenta solide in due fatti incontrovertibili: la spropositata liquidità monetaria dell'azienda e la delusione per le prestazioni del servizio di rete statunitense. Pare che in Apple ci siano risorse da investire ed un futuro ancora più solido da costruire.

[Via The Business Insider | Gizmodo | AppleSfera]

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: