Boxee va in beta e fa concorrenza ad Apple TV


Come annunciato, il promettente progetto Boxee è ufficialmente passato allo stato di beta nelle scorse ore, sebbene non ancora propriamente pubblica. Interfaccia ridisegnata e integrazione con Facebook e Twitter, con una novità di spicco. In associazione con D-Link, nasce il primo Boxee Box, un gingillo da circa 200$ che integra i servizi di Boxee con un hardware appositamente progettato.

La nuova versione del software migliora l'interfaccia e ora pone in alto - in bella vista - le icone dei film, degli show televisivi, della musica, etc; sulla sinistra raccoglie invece i consigli degli amici provenienti dal network Boxee, Facebook e Twitter, al centro posiziona le segnalazioni degli sponsor e a destra, invece, la coda (Queue), cioè la playlist dei filmati che intendiamo vedere. Boxee Beta è compatibile con Snow Leopard (non è noto se sia compilato a 32 o 64 bit) ma non è ancora disponibile per il download. Al momento sono aperte le iscrizioni per la pre-release della Beta, ma l'apertura ufficiale al pubblico avverrà in occasione del CES 2010 che si aprirà il 7 Gennaio.

Nello stesso frangente, verrà presentato anche il Boxee Box, cioè un set top box su cui girerà una qualche versione del software Boxee e in grado potenzialmente di dare parecchio filo da torcere ad Apple TV. Per ora, le indiscrezioni disponibili non sono molte:


  • Connessione ai servizi Boxee e visione dei contenuti da diverse fonti sul Web

  • Niente hard disk interno

  • Incluse due porte USB, una HDMI ed una connessione video composito, SPDIF, Wi-Fi (802.11n) ed Ethernet

  • Browser integrato

  • Include un telecomando a infrarossi

Per qualche ragguaglio in più (le informazioni ufficiali saranno dettagliatamente snocciolate solo durante il CES 2010), è possibile consultare la pagina dedicata sul sito di D-Link.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: